SUSA, Beppe Grillo e Habitalia hanno parlato di noi questa settimana e, nelle nostre rubriche, Sardegna e mass media

reset!Dopo l’ottimo riscontro del tour siciliano di Io Faccio Così, culminato con l’incontro con il sindaco di Messina Renato Accorinti, Daniel ha concluso il suo giro di presentazioni mercoledì 11 a Chieri, in provincia di Torino, per parlare dell’Italia Che Cambia nel corso di una serata davvero importante. Si è infatti celebrato il primo anniversario del Sentiero Umano di Solidarietà Ambientale, la catena di mani che stringevano altre mani che il 21 dicembre del 2012 ha unito Torino con la Val di Susa. Lo stesso giorno, sul sito dell’Italia Che Cambia, è stata pubblicata la foto della settimana, dedicata ai clown dottori de La Terra del Sorriso, incontrati da Daniel durante il suo viaggio.

Giovedì 12, sempre sul nostro sito, si è parlato approfonditamente di mass media, dell’uso del corpo femminile che viene fatto in televisione e degli obiettivi, delle opportunità e delle aspirazioni dei nostri ragazzi. Fa tutto parte del lavoro condotto da Lorella Zanardo e Cesare Cantù, urlprotagonisti della storia della settimana, che hanno descritto i loro progetti “Il corpo della donna”, “Nuovi occhi per i media” e “Senza chiedere il permesso”, tre pubblicazioni ma anche – soprattutto – tre grandi percorsi di cambiamento che coinvolgono fattivamente migliaia di giovani e adulti. Nel tardo pomeriggio di giovedì, Daniel è stato ospite di Reset!, la radio ufficiale di La Cosa. La stazione radiofonica legata al blog di Beppe Grillo, attraverso la voce di Matteo Ponzano, si è occupata approfonditamente delle tematiche contenute in Io Faccio Così nel corso di una lunga chiacchierata con l’autore. Nel corso della trasmissione, è stata mandata in onda anche “Oltre l’immoto”, la canzone che fa da colonna sonora all’Italia Che Cambia.

Venerdì 13, a dispetto della superstizione che prevede sfortune e disgrazie, è stato un giorno ricco di contenuti di qualità. Si è rinnovata la consueta collaborazione con AmisNet e, in streaming dal sito dell’Italia Che Cambia, è andata in onda la puntata di Terranave, questa settimana dedicata all’emergenza alluvione in Sardegna. Protagonista della trasmissione è stata Francesca Murtas, ideatrice della mappa Sard SOS, un supporto attraverso cui coordinare le offerte e le richieste di aiuto logodei cittadini sardi. Realizzata in maniera partecipata, servendosi di open data e appoggiandosi alla piattaforma internazionale Ushahidi, la mappa è stata visualizzata da più di quindicimila utenti in pochi giorni, fornendo un importante contributo alla macchina degli soccorsi. Sempre venerdì, ha dedicato un ampio approfondimento sull’Italia Che Cambia anche Habitalia, il network che si occupa di reti e comunità di economia sostenibile. L’articolo, firmato da Giovanni Caloni, si è concentrato sui tanti « piccoli flash di quest’Italia nascosta, fatta di tanta speranza e di concretezza» che vengono raccontati da Io Faccio Così. Proprio il “fare rete” è la sfida più impegnativa, ma anche l’opportunità più grande che il nostro paese ha a disposizione per compiere il cambiamento.