Slow fashion, a Genova una bottega artigianale di moda di qualità

“Spesso la nostra società sembra caratterizzata da un dualismo forte tra la cura del proprio aspetto e il rispetto per il Pianeta, come se le due cose fossero inconciliabili. Da quel che ho capito, però, vivere e praticare in modo sostenibile, magari seguendo i principi della decrescita, significa non sprecare, non buttare le cose e farle durare il più a lungo possibile; non necessariamente deve significare rinunciare al bello, al ricercato, alla qualità delle stoffe e dei tessuti”.

(da “Io faccio così” pag. 88)

10313291545_34cec96093_h

Rosanna Pagliarini con il supporto della figlia Caterina ha avviato a Genova una sorta di bottega artigianale di moda di qualità. In questo spazio si insegna a cucire e a confezionare i propri abiti, fornendo i tessuti necessari. I prezzi non sono certo alla portata di tutti, ma il concetto che muove questo tipo di attività è assolutamente in linea con i tempi che stiamo vivendo: a prodotti di basso costo e bassa qualità se ne sostituiscono altri più cari (comunque molto meno cari che quelli della “moda tradizionale”), ma molto più duraturi (ed esteticamente superiori). Una volta appresa una tecnica, inoltre, “i clienti” possono realizzare i propri capi di abbigliamento autonomamente, riducendo ulteriormente la spesa ai soli tessuti.

Per saperne di più leggi:

 

io-faccio-cosi-libro-70810Daniel Tarozzi

Io faccio così-libro
Viaggio in camper alla scoperta dell’Italia che cambia

 

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi sostenere il nostro lavoro e permetterci di dare voce all'Italia che Cambia attivati anche tu: contribuisci col tuo 5 x mille!

Leggi anche