Vivere meglio consumando meno? Daniel Tarozzi e l’Italia che Cambia a “Non ci sono più soldi”

daniel

Si può vivere meglio consumando meno? Questo il tema al centro della puntata  della trasmissione “Non ci sono più soldi”, condotta da Emanuele Franzoso, realizzata da Reteconomy e andata in onda ieri sul canale 512 di Sky.

 

daniel

 

Molti economisti, ricercatori e professionisti sono convinti che la decrescita sia l’unica strada percorribile per garantire un futuro sostenibile alla nostra società. Per capire quali sono i princìpi dei movimenti e dei progetti alla base di questa filosofia, Emanuele Franzoso ha intervistato Jean-Louis Aillon, neo presidente del Movimento italiano per la decrescita felice e la filosofa e scrittrice toscana Gloria Germani che ha curato anche un libro della collana diretta da Serge Latouche proprio su “I precursori della decrescita” dedicato a Tiziano Terzani.

 

Ad aprire la puntata Daniel Tarozzi che, intervistato da Valentina Valente, ha descritto quello spaccato di innovazione e ottimismo che fa parte dell’Italia e testimonia quanto il nostro Paese sia migliore rispetto all’immagine che ne abbiamo tutti.

 

Tantissime esperienze di vita diversa, di cambiamento, di imprenditoria etica e sostenibile, di politica virtuosa, di riduzione dei consumi, di autoproduzione, di ritorno alla campagna, di riscoperta del senso della vita, di condivisione. “Esiste un’Italia concreta e virtuosa, fatta di realtà che quotidianamente lavorano per un cambiamento sostenibile, reale, dal basso del nostro paese”.

 

Vedi la puntata 

 

Per saperne di più leggi:

 

io-faccio-cosi-libro-70810Daniel Tarozzi

Io faccio così
Viaggio in camper alla scoperta dell’Italia che cambia

 

 

 

io-faccio-cosi-libro-70810Maurizio Pallante

La decrescita felice
La qualità della vita non dipende dal PIL

 

 

 

io-faccio-cosi-libro-70810Lucia Cuffaro

Fatto in casa
Smetto di comprare tutto ciò che so fare: cosmetici, cucina, saponi, pulizie ecologiche

 

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi sostenere il nostro lavoro e permetterci di dare voce all'Italia che Cambia attivati anche tu, diventa un Agente del Cambiamento.

Leggi anche