Sostieni Italia Che Cambia. Manca poco!

Italia Che Cambia partecipa al bando Che Fare per la cultura e l'innovazione. Avete tempo per votarci fino al 5 novembre!

IMG_1070

Nel momento in cui comincio a scrivere il contatore del bando Che Fare ha registrato il voto numero 1600. 1600 di voi hanno implicitamente dichiarato: «Anch’io credo in un’Italia che cambia e voglio farne parte».

 

 

SIAMO SEI MILIONI

 

Abbiamo fatto un conto: l’Italia che cambia di cui parliamo è composta da sei milioni persone. Tanti sono quelli che credono che sia possibile creare un paese più sostenibile, più etico, più solidale e che ogni giorno compiono piccoli o grandi gesti perché ciò avvenga.

 

 

SEI TU CHE TI DEVI ATTIVARE

 

Ma questo paese non nasce da solo, come un fiore a primavera. È frutto di un percorso che parte dall’assunzione di responsabilità: nessuno cambierà la tua vita per te. Ci sono però centinaia, migliaia di realtà che ti stanno fornendo gli strumenti per farlo.

 

In questi due anni di attività, noi di Italia Che Cambia te le abbiamo raccontate, te le abbiamo mostrate, ti abbiamo dato la possibilità di contattarle e di agire insieme a loro. Adesso ti chiediamo di attivarti. Non serve un atto eclatante, né oneroso, né rischioso. Basta un clic, pochi secondi del tuo tempo. Vota anche tu il progetto Italia Che Cambia al bando Che Fare: https://bando.che-fare.com/progetti-approvati/italia-che-cambia/

 

 

MANCA POCO!

 

Ormai manca poco tempo alla chiusura delle votazioni: due settimane esatte. Il ritardo da recuperare è tanto, abbiamo calcolato che ci servono 100 voti al giorno, da oggi fino al 5 novembre. Aiutaci votando, facendo votare i tuoi amici, condividendo il video di presentazione e il link del progetto sui social network, inviando e-mail e messaggi.

 

Questo è il momento di agire, di dire con i fatti e non solo con le parole «anch’io credo in un’Italia che cambia e voglio farne parte!».

 

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi sostenere il nostro lavoro e permetterci di dare voce all'Italia che Cambia attivati anche tu, diventa un Agente del Cambiamento.

Leggi anche