16 Nov 2016

Un modo nuovo di viaggiare: ispirati!

Scritto da: Redazione

Il viaggio ispirazionale è un modo di scoprire il territorio che segue l'ispirazione del viaggiatore grazie alla proposta di Destinazione Umana: creare una relazione empatica fra chi ospita e chi viene ospitato in modo da generare uno scambio di esperienze, di consigli, di contaminazioni positive. Appunto, di ispirazioni!

Stanchi del turismo superficiale, ecologicamente insostenibile, irrispettoso della cultura e delle società locali, molti viaggiatori sono alla ricerca di un modo nuovo di viaggiare. Destinazione Umana, la giovane start-up turistica di cui abbiamo parlato spesso in passato, propone un’idea semplice e innovativa per rendere l’esperienza di viaggio più appagante e sostenibile: il viaggio ispirazionale.

silvie

Ne approfittiamo per parlarne in questo periodo dell’anno in cui ci avviciniamo al Natale e le persone più che oggetti da scartare vogliono regalare e ricevere esperienze da vivere. Quindi cosa vuol dire, in concreto, regalare un viaggio ispirazionale e partire per un’esperienza dove non conta solo la destinazione, ma più di tutto l’ispirazione?

 

«Il turismo ispirazionale è quella nuova forma di turismo dove non è importante solo dove vuoi andare, ma chi vuoi conoscere»,  spiega Silvia Salmeri, co-fondatrice di Destinazione Umana. «Le nostre Destinazioni Umane, oltre ottanta agriturismi, b&b, case vacanza in tutta Italia, sono pronte ad accogliere i viaggiatori, ispirandoli in base a cosa stanno cercando».

 

Ma quali sono queste ispirazioni? Cambiamento, Ruralità, Innovazione, Spiritualità. Ciascun viaggiatore può scegliere la propria  e partire verso una Destinazione Umana che potrà, concretamente, ispirarlo in base a ciò che sta cercando. «Ovviamente alla base di tutto c’è la relazione, l’empatia che si instaura fra chi ospita e chi viene ospitato».

 

All’atto pratico, questa relazione si sostanzia in attività che uniscono l’esperienza dell’host con i sogni e i desideri viaggiatore: «Uno dei pachetti che proponiamo è Mollo tutto e cambio vita – Vita da Host (ispirazione Cambiamento), dedicato a chi ha sempre sognato di aprire il proprio agriturismo o il proprio b&b, e vuole provare concretamente l’esperienza di gestire una struttura ricettiva, per capire se fa al caso suo».

tribewanted

Fra le offerte presenti adesso, per esempio, una invita a sperimentare la vita in co-housing presso una fattoria in cui risiedono una trentina di persone, condividendo spazi, attività e momenti di vita quotidana. «Se il viaggiatore vuole semplicemente staccare la spina e vivere un’esperienza rilassante che lo aiuti a riconnettersi con se stesso, con il proprio tempo e con la natura circostante, può invece scegliere uno dei viaggi Ricrearsi (ispirazione Spiritualità), mentre per chi desidera un’ immersione nella natura di alcune tra le zone rurali più incontaminate d’Italia ci sono infine i Rural Weekend (ispirazione Ruralità)».

 

Dal 7 al 24 novembre, c’è anche un regalo per chi prenota: la Guida di Destinazione Umana, di cui abbiamo parlato anche in questo articolo. Un libro grazie al quale si può percorrere l’Italia attraverso le interviste agli host della rete, fra cui figurano anche molte storie di Italia Che Cambia, da Tribewanted a Casa Netural!

 

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Max e il suo bed and breakfast Döit, dove l’accessibilità è sinonimo di inclusione
Max e il suo bed and breakfast Döit, dove l’accessibilità è sinonimo di inclusione

Elisabetta, blogger di viaggio: “Dopo aver girato il mondo da sola ho deciso di concentrarmi sul turismo lento”
Elisabetta, blogger di viaggio: “Dopo aver girato il mondo da sola ho deciso di concentrarmi sul turismo lento”

Il Grande Sentiero Walser: così la cultura alpina rinasce tra antichi villaggi e genti di montagna
Il Grande Sentiero Walser: così la cultura alpina rinasce tra antichi villaggi e genti di montagna

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Black o green friday? Decidiamo noi – #625

|

Sopravvivere alla crisi della democrazia (e creare alternative) – A tu per tu + #1

|

Ricominciare con i piedi per terra: la storia di due amiche e della loro Zollamania

|

I molti volti del concetto di “guerra” sui corpi delle donne

|

Guatemala: l’emancipazione femminile per vincere il neo-colonialismo

|

Gli studenti portano in scena la “loro” Roma per imparare a diventarne cittadini consapevoli

|

La scelta di Guglielmino: bioedilizia ed economia circolare per un abitare a misura di persone e ambiente – Io Faccio Così #347

|

Family Support: la comunità si attiva per sostenere e prendersi cura dei neo-genitori