Ti piace davvero Italia che Cambia?

Quanto vale per te Italia che Cambia? Questa la domanda che uno dei promotori del progetto ha deciso di porre a tutti coloro che ci seguono. In un'epoca in cui in molti si interrogano sul futuro del giornalismo, i nostri lettori potranno decidere il destino del nostro progetto. Dal basso.

Daniel Tarozzi, Andrea Degl'Innocenti e Filippo Bozotti presentano Italia che Cambia alla fiera Fa' la cosa giusta

Caro Agente del Cambiamento, caro utente, caro cittadino,

 

sono passati nove mesi dal lancio del nuovo sito di Italia che Cambia. Sono partiti tanti progetti, ci siamo incontrati con tanti di voi, abbiamo raccontato tante storie. Volevamo prenderci un attimo per riflettere, insieme, sui successi, le opportunità e le cose che dobbiamo migliorare. Soprattutto vogliamo parlare con te onestamente e in modo trasparente.

 

Come tu sai, Italia che Cambia è una testata giornalistica, non a scopo di lucro, un’associazione che non riceve fondi dallo Stato, né sponsorizzazioni da multinazionali. Vogliamo rimanere indipendenti ed essere finanziati dal basso.

 

Daniel Tarozzi, Andrea Degl'Innocenti e Filippo Bozotti presentano Italia che Cambia alla fiera Fa' la cosa giusta

Daniel Tarozzi, Andrea Degl’Innocenti e Filippo Bozotti presentano Italia che Cambia alla fiera Fa’ la cosa giusta

La Campagna del 1%, partita insieme al nuovo sito, ha come obiettivo di fare attivare i nostri utenti e farli diventare Agenti Del Cambiamento, partecipando con l’1% del loro tempo (4 ore al mese), l’1% del loro stipendio (qualunque esso sia) o meglio ancora entrambi. Ci siamo dati degli obiettivi ambiziosi: entro fine anno arrivare a 1000 agenti sul territorio, 4000 ore mensili donate e 10mila euro al mese per raggiungere una sostenibilità economica dal basso, finanziata da chi più crede nel progetto.

 

Beh, dopo 9 mesi, dove siamo arrivati?

 

Come puoi leggere nella nostra pagina “Trasparenza e Impatti”, creata per condividere con voi tutti i dati relativi al nostro lavoro, nel 2016 abbiamo raggiunto oltre 60mila utenti mensili, triplicati nell’ultimo anno; con un reach di oltre 840.000 visualizzazioni al mese fra giornale e social. Il giornale ha raccontato quasi 400 storie, abbiamo prodotto 40 video su progetti virtuosi in tutto il Paese, la mappa conta oltre 1800 progetti mappati, e abbiamo organizzato 50 incontri sul territorio in 17 regioni diverse!

 

A Ottobre è partita la prima campagna nazionale tematica (Cambia la tua energia) e ne partirà una seconda entro fine anno, per aiutare i nostri agenti ad attivarsi concretamente). Infine, abbiamo celebrato un anno di Casentino che Cambia e stiamo finalizzando l’accordo per Piemonte che Cambia, Veneto che Cambia e Sardegna che Cambia, tutti pronti a partire all’inizio del 2017. Ad oggi 15 Novembre 2016, contiamo 729 Agenti iscritti (70% dell’obiettivo di fine anno) e 2724 ore donate (66% dell’obiettivo). Insieme a voi stiamo facendo un lavoro incredibile sul territorio, di cambiamento sistematico e duraturo dal basso.

 

Manca però un ultimo tassello, ahimè quello più dolente e più critico da discutere: la sostenibilità economica. Finora, infatti, solo 98 Agenti del Cambiamento partecipano economicamente, con un introito mensile di 1671 euro. Siamo solo al 17% del nostro obiettivo e mancano pochi mesi alla fine dell’anno…

 

…Che vogliamo fare?

 

Nel 2017 uscirà il libro sulle Visioni 2040 dell’Italia che Cambia, partiranno altri portali territoriali, racconteremo più storie e produrremo più video, mapperemo più progetti e lavoreremo per migliorare il valore della mappa, per dare strumenti utili ai nostri Agenti del Cambiamento, utenti e progetti mappati. Organizzeremo dozzine e dozzine di incontri offline, corsi di formazione e tour tematici…

 

Ma… Con un budget di 1671 euro mensili si riuscirà a fare ben poco di tutto ciò.

Milano, primo incontro degli Agenti del Cambiamento organizzato da Italia che Cambia

Milano, primo incontro degli Agenti del Cambiamento organizzato da Italia che Cambia


Dieci persone
lavorano a tempo pieno o part time per Italia che Cambia: Alessandra, Andrea, Daniel, Daniela, Davide, Francesco, Giulia, Luca, Paolo e Roberto. Vivono con mille euro al mese o meno. Credono in quello che fanno. Per continuare a raccontare, mappare, mettere in rete e portare offline l’Italia che Cambia, per raggiungere un numero critico di Agenti del Cambiamento, queste persone devono essere retribuite…

 

Quindi….

 

Quanto vale secondo te l’articolo di Italia che Cambia che hai letto oggi?
Partecipa con l’1% del tuo stipendio. 10 euro al mese.

 

Quanto valgono i progetti mappati su tutto il territorio che ti fanno conoscere un’ Italia virtuosa?
Partecipa con l’1% del tuo stipendio.

 

Quanto valgono gli incontri offline? Le newsletter? I social? I video? Il community manager dedicato?
Valgono almeno 10 euro al mese? Partecipa con l’1% del tuo stipendio!

 

Se Italia che Cambia non ti offre un valore aggiunto, se gli articoli non ti piacciono, se i progetti non ti ispirano e non ti senti più forte grazie agli altri agenti del cambiamento, non partecipare, abbiamo fallito.

 

Se invece vuoi continuare ad essere ispirato da un Italia che Cambia e credi che Alessandra, Andrea, Daniel, Daniela, Davide, Francesco, Giulia, Luca, Paolo e Roberto stiano facendo un lavoro utile, allora ti chiedo di metterci la faccia: partecipa anche tu con l’1% del tuo stipendio. Non te ne pentirai.

Incontro di Italia che Cambia alla Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, Biella

Incontro di Italia che Cambia alla Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, Biella

L’1% del tuo stipendio. 10 euro al mese. Quasi tutti possono permetterseli. Sono due birre. Dieci caffè. Se non partecipi con l’1% del tuo stipendio vuol dire che il lavoro che fanno questi ragazzi non vale niente. Non interessa. E va bene anche così, ci dovremo adattare per il 2017 con un budget di 1671 euro mensile.

 

Ma se credi che stiamo andando nella direzione giusta, che possiamo continuare a migliorarci, che queste persone e tutte le altre che collaborano con Italia che Cambia debbano continuare a fare quello che stanno facendo… cazzo! Partecipa con l’1% del tuo stipendio! Io l’ho fatto. Fallo anche tu. Non domani, non fra un mese. Ora. Domani ti sarai già dimenticato di questo appello. Il momento di metterci la faccia è adesso.

 

Grazie di cuore,

Filippo Bozotti – Socio di Italia che Cambia

 

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi sostenere il nostro lavoro e permetterci di dare voce all'Italia che Cambia attivati anche tu: contribuisci col tuo 5 x mille!

Leggi anche