La scuola cambia, cambia la tua scuola! Partecipa alla campagna educazione!

Italia che Cambia lancia una campagna dedicata all'educazione, per accendere i riflettori sui nuovi modelli educativi che si stanno diffondendo in Italia nel mondo. Aderisci alla campagna e contribuisci a cambiare positivamente la scuola!

children

Il modello educativo tradizionale è in crisi e lo dimostrano i tassi elevati di abbandono scolastico e l’aumentare di disturbi legati all’apprendimento. Il malessere diffuso tra bambini ed adolescenti rivela in modo ormai evidente l’inefficacia del sistema educativo attuale e l’urgenza di un cambiamento.

 

 

Mentre il sistema scolastico tradizionale mostra in maniera sempre più evidente i suoi limiti, si stanno gradualmente diffondendo in Italia e nel mondo nuovi modelli educativi che mettono al centro la libertà e le inclinazioni individuali, la valorizzazione dei talenti, le relazioni umane, la semplicità ed il rapporto con la natura.

 

children

 

Per questo Italia che Cambia ha pensato di accendere i riflettori per due mesi sui modelli pedagogici alternativi: marzo e aprile sono i mesi dedicati alla educazione.

 

 

Dall’educazione all’aria aperta all’homeschooling, dalla scuola libertaria al Metodo Naturale, da Montessori a Waldorf. Abbiamo approfondito i sei approcci di educazione alternativa più diffusi nel nostro paese . Oltre a questi più noti e “codificati” esistono una miriade di esperienze, alcune legate a delle singole scuole e iniziative, altre già più diffuse sul territorio. Ed è importante notare che molti degli approcci sopracitati vengono applicati anche all’interno di scuole pubbliche.

 

 

Partecipando alla campagna “La scuola cambia, cambia la tua scuola!” potrai conoscere gli esempi concreti di esperienze già esistenti nel nostro Paese e aiutare la scuola a cambiare positivamente.

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi sostenere il nostro lavoro e permetterci di dare voce all'Italia che Cambia attivati anche tu, diventa un Agente del Cambiamento.

Leggi anche