Parole di terra: la quarta edizione del premio nazionale di letteratura rurale

Anche quest'anno Pentagora edizioni  promuove il Premio Nazionale di Letteratura Rurale “Parole di Terra”. Il premio verrà assegnato a opere inedite in lingua italiana, di saggistica o narrativa, dedicate al mondo rurale e, in particolare, alla cultura contadina, con due categorie di premiazione.

wallup.net

Pentagora edizioni  promuove la quarta edizione del Premio Nazionale di Letteratura Rurale “Parole di Terra”. Il premio verrà assegnato a opere inedite in lingua italiana, di saggistica o narrativa, dedicate al mondo rurale e, in particolare, alla cultura contadina, con due categorie di premiazione.

wallup.net

Le opere finaliste sono esaminate da una commissione giudicatrice per ciascuna categoria, liberamente nominata: per la categoria Parole di Terra per la letteratura rurale, da Pentàgora edizioni; per la categoria Parole di Terra per racconti brevi, dall’Associazione Parole di Terra.

 

Le opere vincitrici in ciascuna delle due categorie riceveranno la targa Premio Parole di Terra 2017. In particolare, l’opera vincitrice nella categoria Parole di Terra per la letteratura rurale sarà premiata con la pubblicazione a cura di Pentagora edizioni  o di Insedicesimo edizioni, a discrezione dei promotori del Premio. La manifestazione di premiazione si svolgerà a Savignone (GE) sabato 11 novembre 2017.

 

Per l’iscrizione occorre inviare entro il 31 luglio 2017 all’indirizzo di posta elettronica: associazioneparolediterra@gmail.com

 

La casa editrice Pentagora è nata per far incontrare lettori e scrittori e per dare spazio a narrazioni, riflessioni e ricerche dedicate al mondo rurale, alla cultura contadina, alla convivialità, alle storie della gente comune.

 

Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione clicca qui

 

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi sostenere il nostro lavoro e permetterci di dare voce all'Italia che Cambia attivati anche tu, diventa un Agente del Cambiamento.

Leggi anche