22 Giu 2017

Italia che Cambia e Fondazione CON IL SUD: nasce una nuova collaborazione!

La redazione di Italia che Cambia e Fondazione Con il Sud hanno deciso di collaborare lavorando insieme alla realizzazione del giornale online CON_Magazine, spazio virtuale pubblico aperto all'approfondimento, al confronto e alla riflessione su temi differenti.

Accomunate da un’affinità di intenti, Italia che Cambia e Fondazione con il Sud hanno deciso di collaborare lavorando insieme alla realizzazione del giornale online CON_Magazine, spazio virtuale pubblico aperto all’approfondimento, al confronto e alla riflessione su temi differenti.

 

Interviste, indagini, interventi, esperienze e recensioni. Fotografando la situazione attuale e approfondendo vari aspetti, ogni numero di CON_Magazine affronta una diversa tematica: dai beni culturali alla coesione sociale, dall’ambiente ai beni confiscati. Proprio a questi ultimi è dedicato l’ultimo numero del magazine diretto da Fabrizio Minnella, il primo al quale hanno collaborato la redazione di Italia che Cambia e la giornalista Ludovica Siani.

Foto di Giuliana Scofano, località Fuscaldo (Cs), "Be rural be happy!", foto dal contest #unfuturomaivisto promosso dalla Fondazione CON IL SUD

Foto di Giuliana Scofano, località Fuscaldo (Cs), “Be rural be happy!”, foto dal contest #unfuturomaivisto promosso dalla Fondazione CON IL SUD


Malgrado le criticità da affrontare, i beni confiscati possono e devono rappresentare un’opportunità di sviluppo di circuiti virtuosi nei territori. Infatti, oltre a contrastare le mafie, il riutilizzo sociale dei beni confiscati crea lavoro, favorisce l’economia locale, promuove una sana imprenditoria ed un nuovo welfare. È quanto emerso dalle interviste, dagli interventi e dalle indagini condotte sul tema, che nelle prossime settimane vi proporremo anche sulle pagine di Italia che Cambia.

 

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

Il prossimo numero di CON_Magazine sarà invece dedicato al tema della violenza di genere, fenomeno ampio, diffuso e ancora molto sommerso.

 

Nata nel 2006, la Fondazione CON IL SUD è un ente non profit privato che promuove l’infrastrutturazione sociale del Mezzogiorno, ovvero favorisce percorsi di coesione sociale per lo sviluppo.

 

La Fondazione sostiene interventi “esemplari” per l’educazione dei ragazzi alla legalità e per il contrasto alla dispersione scolastica, per valorizzare i giovani talenti e attrarre i “cervelli” al Sud, per la tutela e valorizzazione dei beni comuni, per la qualificazione dei servizi socio-sanitari, per l’integrazione degli immigrati, per favorire il welfare di comunità. La Fondazione CON IL SUD ha sostenuto oltre 1000 iniziative, tra cui la nascita delle prime 5 Fondazioni di Comunità del Mezzogiorno, coinvolgendo 6.000 organizzazioni e 283 mila cittadini, soprattutto giovani.

 

 

Articoli simili
The Great Reset, il futuro prossimo. Come la crisi del Covid potrebbe cambiare il mondo
The Great Reset, il futuro prossimo. Come la crisi del Covid potrebbe cambiare il mondo

CateriSana: un laboratorio artigianale per creare lavoro grazie al carciofino selvatico
CateriSana: un laboratorio artigianale per creare lavoro grazie al carciofino selvatico

Make in Nuoro: il Fab Lab che innova le imprese locali

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Germania, un governo “semaforo”? – #417

|

Il diritto dei bambini all’aria pulita: le strade scolastiche come antidoto a traffico e inquinamento

|

Fuga dalla città. Una seconda vita sulle colline piacentine

|

Assamil: una delle comunità più giovani d’Italia cresce e cerca una nuova casa

|

Re-sisters: l’arte e la cultura per dire no alla violenza sulle donne

|

Il primo Asilo nel Bosco altoatesino, dove le maestre sono la neve e la pioggia

|

La storia di Esma, il musicista che ha lasciato la città per vivere e cantare la campagna

|

Camilla Rossi, educatrice: “Attivismo quotidiano, educazione e messa in discussione per combattere la violenza contro le donne”