Viaggio tra gli eremiti d’Italia #12 – Pregare e sporcarsi le mani

“La contemplazione inizia dallo sporcarsi le mani”. Proseguendo il loro viaggio tra gli ultimi eremiti d'Italia, Alessandro e Joshua incontrano Cristiano che, tra azione e preghiera, trascorre la sua vita sui monti di Zeri, nell'Alta Lunigiana.

19904850_1730437863652747_880060234_n

Cristiano si è ritirato sui monti di Zeri, nell’Alta Lunigiana, da diversi anni. In un silenzio animato dalla sola vocazione, ha imparato a scolpire la pietra, lavora il legno e traduce testi sacri dal greco e dall’ebraico.

 

Con uno spirito francescano si dedica poi ai lavori quotidiani: la cura dell’orto, la preparazione del pane, il recupero della legna, attività queste capaci di mostrare, con semplicità, la profonda relazione tra azione e preghiera. “La contemplazione inizia proprio da lì – ci racconterà – dal prendere uno scopa e sporcarsi le mani”.

 

 

Le storie degli eremiti incontrati durante questo viaggio, i conflitti e la vocazione di chi ha scelto di vivere in solitudine saranno raccontati nel documentario “Voci dal Silenzio”, che cercherà di sviluppare un discorso corale sull’esperienza ascetica. Per partecipare al progetto clicca qui.

 

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi sostenere il nostro lavoro e permetterci di dare voce all'Italia che Cambia attivati anche tu, diventa un Agente del Cambiamento.

Leggi anche