Pubblicati da Andrea Degl'Innocenti

Un “sogno trasformato” in realtà: a Roma un parco rinascerà grazie alla permacultura

Trasformare un parco semiabbandonato nella periferia romana nel più grande progetto in Europa di riqualificazione di un’area pubblica in permacultura, con inclusi orti urbani, food forest, bosco urbano, apicultura pubblica, centro del riuso e riciclo, attività culturali. Sembra un sogno, ma è un “Sogno trasformato”: così si chiama il progetto approvato da Municipio V di Roma. Abbiamo intervistato Dario Pulcini, assessore all’ambiente, e Alessandro Stirpe, presidente della commissione cultura, per farci raccontare come sono riusciti ad avviare questo processo.

Municipalities in Transition, un sistema operativo per trasformare la comunità

Municipalities in Transition è un esperimento unico nel suo genere: un concentrato delle esperienze e del know how raccolti dal movimento della Transizione in dieci anni di attività, applicati a 5 comunità in diversi luoghi del mondo. L’obiettivo? Mettere a punto un “sistema operativo” capace di guidare la transizione dei territori verso modelli più resilienti, equi, sostenibili e felici. Dopo due anni di sperimentazione ecco i primi risultati.

Ilaria Venturini Fendi: “La mia storia tra moda e natura” – Meme #14

Lasciare un percorso tracciato dalla propria famiglia in una delle aziende più prestigiose al mondo per avvicinarsi alla natura e da questa farsi ispirare per ridisegnare un nuovo percorso professionale e di vita. È la storia di Ilaria Venturini Fendi, imprenditrice agricola e pioniera della moda sostenibile e per il sociale. Ecco l’intervista che abbiamo realizzato in occasione dell’edizione di Floracult del 2016.

Democrazia diretta vs voto informato: qual è la soluzione migliore alla crisi democratica?

È ormai evidente come a livello globale la democrazia rappresentativa stia vivendo una profonda crisi. Che fare, dunque? Tra le soluzioni di cui si discute due appaiono particolarmente in voga: democrazia diretta, che si propone come un nuovo modello di governance, e voto informato, che è in effetti uno strumento. Analizzare entrambe le proposte e capirne punti di forza e criticità ci può aiutare a capire perché la democrazia rappresentativa è andata in crisi e come ne possiamo uscire.

“Va bene lo stop alla plastica usa e getta, ma la vera rivoluzione circolare è sviluppare i sistemi di riuso”- Parte 1

Il problema dei rifiuti, e in particolare della plastica, è urgente e complesso. Le recenti normative europee sull’economia circolare e contro la plastica usa e getta sembrano muovere nella direzione giusta. Ma per risolvere il problema sono necessari una riprogettazione dei cicli produttivi e dei cambiamenti importanti nel sistema di raccolta differenziata. Ne abbiamo parlato in una lunga chiacchierata con Silvia Ricci la responsabile campagne dell’ACV Associazione Comuni Virtuosi . Conclusione? Nei rifiuti non esiste alcuna soluzione miracolosa perché, come diceva l’umorista statunitense Arthur Bloch, “I problemi più complessi hanno soluzioni semplici, facili da comprendere e sbagliate”.

Rumore di fondo

Cos’è il rumore di fondo della nostra civiltà? E cosa c’entra con la propaganda xenofoba, le partite di Champion’s League, i cambiamenti climatici e la possibile estinzione del genere umano? Una serie di riflessioni a ruota libera che hanno il rumore prodotto dagli uomini come filo conduttore. Sia un rumore reale, frutto dall’attività antropica, che uno più metaforico ma non per questo meno insidioso.

“Fare impresa e innovazione sociale nella Locride? Si può”. Intervista a Gianluca Palmara

Gianluca Palmara è tra i fondatori di una serie di progetti di imprenditoria sociale che stanno creando occupazione e riscoprendo antichi mestieri e tradizioni tessili nella Locride, una delle zone più depresse d’Italia ma allo stesso tempo un luogo ricco di tesori nascosti. Lo abbiamo intervistato per farci raccontare i dettagli di questa incredibile sfida.

“Perché non ho mandato a scuola i miei figli e vi consiglio di fare lo stesso” – Seconda parte

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’educazione a casa? E i genitori sono adatti ad insegnare? Non c’è il rischio che i bambini crescano isolati? E ancora, non si rinuncia forse così a voler cambiare la scuola? Di questo e molto altro abbiamo parlato con Erika Di Martino, mamma, scrittrice e divulgatrice fra le massime esperte di educazione parentale in Italia, in una lunga intervista di cui vi presentiamo qui la seconda parte.

“Perché non ho mandato a scuola i miei figli e vi consiglio di fare lo stesso”, l’homeschooling secondo Erika Di Martino

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’educazione a casa? E i genitori sono adatti ad insegnare? Non c’è il rischio che i bambini crescano isolati? E ancora, non si rinuncia forse così a voler cambiare la scuola? Di questo e molto altro abbiamo parlato con Erika Di Martino, mamma, scrittrice e divulgatrice fra le massime esperte di educazione parentale in Italia, in una lunga intervista di cui vi presentiamo qui la prima parte.