Pubblicati da Redazione

Tre ragazzi in viaggio a piedi tra le montagne italiane

Nell’anno nazionale del Turismo lento, tre ragazzi stanno organizzando una spedizione collettiva condivisa in tempo reale sul trekking più lungo del mondo, per raccontare le terre alte italiane e promuovere un approccio sostenibile alle montagne. Il viaggio a piedi di Va’ Sentiero inizierà a maggio e sarà basato sull’idea di condivisione: racconteranno infatti la loro avventura attraverso la rete e i social.

Un vigneto vicino all’asilo: il sindaco impone il biologico

Il sindaco di Vittorio Veneto, in provincia di Treviso, ha imposto ai proprietari di un vigneto appena costruito a ridosso di un asilo di modificare i metodi di coltivazione convertendosi al biologico. Un provvedimento emanato per rispondere alle richieste della popolazione locale preoccupata per la salute dei bambini e dei residenti messa a rischio dall’eventuale esposizione a pesticidi e fertilizzanti.

È nata la Rete Nazionale delle Donne in Cammino

A Fa’ la cosa giusta, in occasione della Festa della Donna, è stata lanciata la Rete Nazionale delle Donne in Cammino, un progetto che punta alla valorizzazione delle donne nel settore dei cammini, degli itinerari culturali, della mobilità dolce e del turismo lento.

Giovani in piazza. Sarebbe meglio una generazione muta e rassegnata?

Umiliati, mortificati, ridicolizzati e accusati di essere ignoranti, incompetenti o manipolati. I giovani scesi in piazza in difesa del loro futuro, a partire da Greta Thunberg che ha dato vita al movimento Fridays For Future, sono diventati bersaglio di una critica accanita e di una campagna mediatica distruttiva: un pessimo esempio di esercizio del potere adulto. Lo scrivono in una lettera aperta le coordinatrici nazionali della Rete Docenti Giornalisti Nell’Erba e delegate Formazione & Educazione.

“Questo movimento doveva nascere”: la lettera aperta di Greta

Lo sciopero mondiale per il clima indetto per venerdì 15 marzo ha visto la partecipazione di milioni di studentesse e studenti che da tutte le parti del mondo hanno gridato un messaggio: “Salviamo il Pianeta ed il nostro futuro”. Pubblichiamo la lettera-manifesto del movimento globale Fridays for future scritta dalla svedese Greta Thunberg e da altre sette attiviste. Le foto sono state scattate dalla redazione di Italia che Cambia che ha partecipato alle manifestazioni indette in tantissime città italiane.

Le banche etiche si impegnano contro i cambiamenti climatici

La rete globale delle banche etiche e sostenibili si impegna a ridurre l’impronta di carbonio nel rispetto degli Accordi di Parigi sui cambiamenti climatici. Banca Etica e le altre istituzioni aderenti alla Global Alliance for Banking on Values misureranno e renderanno noti gli impatti climatici dei loro prestiti e investimenti.

I giovani imprenditori rilanciano la montagna italiana

Sono stati premiati in occasione di “Fa’ la cosa giusta!” i tre giovani vincitori della terza edizione di ReStartAlp, l’incubatore d’impresa per il rilancio della montagna promosso da Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone. A Milano è stato poi presentato “ReStartApp per i cammini italiani”, il nuovo Campus gratuito di incubazione e accelerazione per giovani imprenditori della montagna italiana.

La Via delle Dee, il primo cammino interamente al femminile

In occasione della Giornata internazionale della donna Destinazione Umana lancia il primo trekking ispirazionale dedicato alle donne che viaggiano da sole, lungo l’antico cammino che collega Bologna a Firenze. Un viaggio per tutte quelle donne che desiderano abbinare al cammino esteriore anche un cammino interiore di ricerca e consapevolezza di sé.

I giovani imprenditori di montagna protagonisti dei territori resistenti

Dall’8 al 10 marzo i giovani imprenditori della montagna e le loro idee innovative per il rilancio delle terre alte saranno protagonisti alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone saranno infatti presenti a Fa’ la cosa giusta! con uno spazio espositivo con 10 imprese dalle Alpi all’Appennino, la premiazione dei 3 migliori progetti di ReStartAlp 2018 e tanti eventi per far scoprire una montagna viva, produttiva e sostenibile.