Pubblicati da Redazione

Nasce il Gruppo Unitario per le Foreste Italiane

Cittadini, scienziati, ricercatori, medici, biologici e associazioni hanno dato vita al Gruppo Unitario per le Foreste Italiane che scende in campo per «preservare e mantenere il patrimonio forestale del nostro paese» soprattutto dopo l’approvazione del criticatissimo Testo Unico Forestale. Anche Italia Che Cambia aderisce.

“Succompost” dagli scarti delle arance?

Mico, del consorzio di produttori bio siciliani Galline Felici, rivolge un appello per costruire una filiera virtuosa con l’obiettivo di produrre succo e compost utilizzando le arance troppo piccole per essere commercializzate nei circuiti convenzionali.

Città resilienti: una responsabilità sociale. Conferenza nazionale Passivhaus

A Riva del Garda (TN) il 24 novembre si accendono i riflettori della 6^ Conferenza Nazionale Passivhaus, una piattaforma che ogni anno genera opportunità di sviluppo territoriale e business per le aziende, alla presenza di imprenditori e opinion leader, arricchita da un’area dedicata alle tecnologie innovative e dall’esclusivo “Passivhaus Tour” nelle strutture certificate da ZEPHIR PASSIVHAUS ITALIA nei luoghi di Trento per vivere il comfort abitativo a 360 gradi. Italia Che Cambia è media partner.

Torna Scirarindi, il Festival della Sardegna virtuosa

Anche quest’anno Italia che Cambia partecipa a Scirarindi, il celebre Festival indipendente dedicato a Benessere, Buon Vivere e Sostenibilità in Sardegna, in programma l’1 e 2 dicembre 2018 a Cagliari. Il nostro Daniel Tarozzi prenderà parte ad alcuni degli incontri che compongono una ricca rassegna di eventi.

Torna il Festival della Felicità Interna Lorda

Dal 28 novembre al 2 dicembre torna a Catania il FILFest, Festival della Felicità Interna Lorda, che dal 2013 rappresenta un’occasione di incontro e confronto sulla costruzione di una società ed una economia più felice. Il tema della quarta edizione dell’evento, al quale Italia che Cambia partecipa come mediapartner, è il tempo e la figura ispiratrice è l’astrofisica Margherita Hack.

“Cura, bellezza e sogni siano i pilastri dell’educazione”

Mentre l’istituzione scolastica è attraversata da contraddizioni e malessere, si moltiplicano nel mondo pratiche pedagogiche efficaci e innovative, segno della necessità di una trasformazione radicale nell’ambito dell’educazione. “Cura, bellezza e sogni ci pare possano essere i primi fondamenti di un cambiamento possibile dell’educazione e della scuola”. È quanto sostengono i promotori del primo Congresso Mondiale della Trasformazione Educativa che si terrà a Napoli dal 29 al 31 ottobre.