Pubblicati da Redazione

Dare vita a un’ecologia delle relazioni in un borgo rigenerato

A Frattura di Scanno, paese sospeso tra le montagne dell’Abruzzo, è previsto quest’estate un ricco programma culturale che vedrà come protagonisti degli eventi molti ospiti ma anche gli abitanti di questo borgo che negli ultimi anni ha conosciuto un’importante rinascita con una rigenerazione degli spazi portata avanti da una comunità emergente e competente.

Il Terzo Paradiso sulle montagne della Sila

Una installazione di 58 Pini Laricio a 1200 metri di altitudine disposti secondo il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto. L’opera composta da tre cerchi diffusa in tutto il mondo come simbolo di cambiamento e rinascita diviene ora l’installazione ideale per la seconda edizione del SilunaFest, il festival di Acri, in Calabria, ispirato dal paesologo Franco Arminio.

Prospettive e criticità del fenomeno del food delivery

Il tema del food delivery solleva molte questioni tipiche dell’economia digitale e dell’effetto che produce sulla società, a partire dal difficile rapporto con i lavoratori del settore, i cosiddetti riders, ma anche rispetto all’impatto che questi servizi hanno sulle nostre città. Openpolis analizza criticità e prospettive della cosiddetta gig economy, l’economia dei lavoretti.

Il tessile guida la crescita dell’economia circolare

Il tessile è tra i protagonisti dell’economia circolare in Italia, insieme al settore alimentare e alle attività di raccolta e gestione dei rifiuti. Questi alcuni dei dati diffusi in occasione del lancio della seconda edizione del concorso “Storie di Economia Circolare” che mira a valorizzare le esperienze virtuose di economia circolare nel nostro Paese.

Bookolica: in Sardegna il festival dei lettori creativi

Dal 26 al 28 luglio l’Alta Gallura si riempirà di presentazioni con gli autori, anteprime editoriali, conversazioni tra letteratura e arti visive, cinema d’autore, performance poetiche e laboratori. Torna infatti in Sardegna il festival dei lettori creativi Bookolica, giunto quest’anno alla sua seconda edizione.

Maurizio Carucci degli Ex Otago racconta l’Appennino che resiste

Dal palco di Collisioni, il noto festival di Barolo, il frontman degli Ex Otago Maurizio Carucci ha presentato il suo progetto per la valorizzazione dell’Appennino: un documentario che racconta un pezzo di mondo spesso dimenticato ma che oggi assume un valore inestimabile grazie alla tenacia e alla creatività di uomini e donne portatori di nuove e rivoluzionarie progettualità.