Pubblicati da Roberto Battista

Riportare la vita nelle zone del terremoto

<p>Qualche anno fa Piergiorgio Faraglia ha deciso di cambiare vita: lasciata Roma si è trasferito in un piccolo borgo dell&#8217;Umbria dove ha aperto uno studio di registrazione. Quello che prima del sisma era uno spazio di creatività a servizio del territorio, oggi risente dell&#8217;abbandono di queste zone e del drastico calo del turismo. Una drammatica situazione comune a tutte le attività di quei posti.</p>

Terremoto nel centro Italia, il vero problema è il (non) governo

<p>Messo in ginocchio dal terremoto, il centro Italia stenta a rialzarsi, frenato dalle continue scosse e, ancor di più, da uno Stato che sembra far di tutto per ostacolare quella rinascita che invece dovrebbe esser pronto a favorire. Ecco un&#8217;altra testimonianza di Roberto Battista, che sta vivendo in prima persona le conseguenze del sisma.</p>

Facciamo del terremoto un’opportunità di rinnovamento

<p>Il terremoto può rappresentare un&#8217;opportunità di rinnovamento, di ricerca di nuove soluzioni di vita e di ripensamento del rapporto delle nostre abitazioni con la natura. È da questa consapevolezza che sta prendendo le mosse in Umbria un processo di ricostruzione e cambiamento, come ci racconta Roberto Battista che sta vivendo in prima persona gli effetti del sisma sulla propria casa e sulla propria vita.</p>

Brexit? Ma no, stavamo scherzando…

<p>Perché gli inglesi hanno votato per la separazione dall&#8217;Unione europea? A cosa miravano i politici che hanno promosso il referendum? Qual è la situazione in Inghilterra dopo la Brexit? Per provare a rispondere a queste domande è opportuno considerare alcuni fatti peculiari della Gran Bretagna.</p>