Pubblicati da Roberto Battista

Ripensare l’abitare #3 – Come costruire una casa passiva

Una casa passiva è un edificio costruito o trasformato in modo tale da non necessitare né del riscaldamento d’inverno né dell’aria condizionata in estate, con notevoli benefici per la nostra salute e per l’ambiente. Con un’accurata pianificazione e un’attenta scelta dei materiali è possibile ottenere un edificio di questo tipo con costi ragionevoli

Ripensare l’abitare #1 – Rimettersi in moto dopo il terremoto

Dopo il terremoto che ha devastato il centro Italia, sono molte le persone che stanno “ripensando l’abitare” immaginando le case del futuro, non solo antisismiche ma sane, ecologiche, leggere ed autosufficienti. Le professionalità e conoscenze tecniche in buona parte già esistono in Italia. Si tratta di cucire insieme gli elementi già esistenti e condividere le esperienze per ottimizzare le risorse.

Focacceria Maramao: le grandi opportunità nascono da un’idea semplice

Un’idea semplice, coraggio e spirito di iniziativa. Sono questi gli ingredienti che possono dar vita ad un’attività socialmente utile ed eticamente corretta, mettendo in moto delle reazioni a catena positive. Lo dimostra Francesca Taticchi che, tra le altre cose, ha aperto nel centro di Perugia una focacceria che produce cibi naturali e offre lavoro a giovani e detenuti.

Riportare la vita nelle zone del terremoto

Qualche anno fa Piergiorgio Faraglia ha deciso di cambiare vita: lasciata Roma si è trasferito in un piccolo borgo dell’Umbria dove ha aperto uno studio di registrazione. Quello che prima del sisma era uno spazio di creatività a servizio del territorio, oggi risente dell’abbandono di queste zone e del drastico calo del turismo. Una drammatica situazione comune a tutte le attività di quei posti.

Facciamo del terremoto un’opportunità di rinnovamento

Il terremoto può rappresentare un’opportunità di rinnovamento, di ricerca di nuove soluzioni di vita e di ripensamento del rapporto delle nostre abitazioni con la natura. È da questa consapevolezza che sta prendendo le mosse in Umbria un processo di ricostruzione e cambiamento, come ci racconta Roberto Battista che sta vivendo in prima persona gli effetti del sisma sulla propria casa e sulla propria vita.

Brexit? Ma no, stavamo scherzando…

Perché gli inglesi hanno votato per la separazione dall’Unione europea? A cosa miravano i politici che hanno promosso il referendum? Qual è la situazione in Inghilterra dopo la Brexit? Per provare a rispondere a queste domande è opportuno considerare alcuni fatti peculiari della Gran Bretagna.