Agricoltura

avaaz monsanto 1_ant
 / Redazione / Agricoltura / Articoli

Avaaz vince la causa contro Monsanto

A inizio 2018 il sito di raccolta firme online Avaaz aveva ricevuto un ordine di esibizione da parte di Monsanto che intimava di consegnare ogni email, appunto o documento che menzionasse la multinazionale, compresi i nomi e gli indirizzi e-mail di chi aveva firmato campagne contro il glifosato prodotto e commercializzato da Monsanto stessa! Pochi giorni fa è arrivata la sentenza di primo grado che ha dato ragione ad Avaaz. Ecco il comunicato dello staff del sito.
veganesimo
 / Giorgio Avanzo / Agricoltura / Articoli

Perché il veganesimo non salverà il mondo

Se è vero che la scelta vegana comporta dei benefici per l'ambiente, è altrettanto vero che non tutto quello che mangia un vegano è necessariamente etico e sostenibile. Inoltre, la provenienza di un alimento più che la sua tipologia potrebbe fare la differenza in termini di sostenibilità. Ecco alcune riflessioni scaturite dal provocatorio articolo di The Guardian dal titolo “Se vuoi salvare il mondo il veganesimo non è la risposta”.
agricoltura-pesticidi
 / WWF / Agricoltura / Articoli

Agricoltura: “I soldi pubblici sostengono chi inquina”

In agricoltura chi inquina viene pagato. La quasi totalità delle sovvenzioni europee e nazionali viene destinato infatti all'agricoltura che usa pesticidi e fertilizzanti sintetici. Al biologico, che copre quasi il 15% delle superfici agricole italiane, va meno del 3% dei finanziamenti europei e nazionali. È quanto emerge dal Rapporto “Cambia la Terra. Così l’agricoltura convenzionale inquina l’economia (oltre che il Pianeta)”.
unnamed (2)
 / Elisabetta Elia / Agricoltura / Articoli

Orti nelle scuole, sociali e condivisi: tornare alla terra fa bene!

L'agricoltura può rappresentare un prezioso strumento educativo e riabilitativo. Ne è convinto Liborio Galbo, fondatore della Banca del Tempo Himerense, che ha lanciato vari progetti legati all'orticoltura: dagli orti nelle scuole, per insegnare ai bambini tutte le fasi della coltivazione, all'orto sociale, per favorire la cura dei ragazzi tossicodipendenti, fino all'orto urbano condiviso.