Il 4° Festival di Scirarindi: benessere, buon vivere e sostenibilità in Sardegna

sciaririndi
Sto caricando la mappa ....

Data - Ora: 29/11/2014 - 30/11/2014 - Tutto il giorno

Luogo: Fiera campionaria


sciaririndiSabato 29 e Domenica 30 Novembre a Cagliari, i Padiglioni A, G ed I e il Palazzo dei Congressi della Fiera internazionale della Sardegna, ospiteranno la quarta edizione del Festival di Scirarindi, dedicato al Benessere, al Buon Vivere e alla Sostenibilità in Sardegna.

 

Per il pubblico sarà una nuova e grande celebrazione della Sardegna del naturale: Eco-cultura, Bioedilizia, Medicine Olistiche, Discipline del Benessere e Bio-Naturali, Turismo eco, Alimentazione Bio, Sostenibilità, Solidarietà, Finanza Etica, nuovi Stili di Vita…

 

Il Festival di Scirarindi è l’unico grande evento del panorama regionale, dedicato all’approfondimento dei temi della Sardegna olistica, e alla valorizzazione delle professionalità presenti sul territorio.

Qui il programma dettagliato.

Italia che Cambia sarà media partner dell’evento e sarà presente con un calendario fittissimo.

Lo riportiamo qui sotto:

1)    SABATO 29 NOVEMBRE 12.00 Sala E , ECONOMIA, Presentazione del libro Islanda Chiama Italia Daniel Tarozzi intervista l’autore Andrea degl’Innocenti

2) Sabato 29 NOVEMBRE 15.30 Area Ecoturismo Promozione del Territorio Pad I

La Piazza delle Buone Idee: progetti, buone pratiche, esperienze positive

Presentazione di progetti, iniziative ed eventi che contribuiscono a far conoscere il nostro territorio riqualificando e dando valore alle risorse locali nel rispetto dell’ambiente. 10 minuti in cui i relatori proporranno al pubblico e ad un gruppo di ospiti qualificati, le rispettive attività, sottolineandone gli aspetti principali, le eventuali criticità di realizzazione e le ambizioni. A ciascun intervento seguirà un momento di confronto e dibattito.
Italia che Cambia, Daniel Tarozzi giornalista e blogger;
L’Associazione dei Comuni Virtuosi, Roberto Scema, Sindaco di Villa Verde;
Ichnusa Sailing kermesse, Roberto Lai dello studio Seiès Comunicazione & Design;
La bandiera arancione del Touring Club: località eccellenti dell’entroterra, Giuseppe Garau Sindaco di Sardara;
Marmilla My land, MTB no stop, Amos Cardia titolare di Sardinia Biking e Presidente dell’Ass. Sensorizzonte;
Gli orti condivisi: una nuova forma di turismo rurale, Massimo Planta Presidente dell’Ass. Terre Colte;
Educazione all’ambiente e alla sostenibilità CEAS Monte Linas, Alessandra Mocci Presidente Coop. Fulgheri;
Nurnet la rete dei nuraghi come comunità collaborativa, un algoritmo di evoluzione intelligente Paolo Soletta;
Botteega.com: acquistare facilmente tanti prodotti locali ed artigianali, Alessandro Massarelli fondatore;

Ospiti della sezione: Giovanna Zuncheddu, Ass.re all’Agricoltura e Attività Agro-pastorali del Comune di Burcei; Alessandro Ferino, Digital Marketing Manager presso il Forte Village Resort; Simone Scalas, Tour Leader nel settore cicloturismo e turismo attivo; Delia Cualbu e Sabrina Pes di Shardana Tourism Lab, Roberto Caria e Martina Putzu dell’Associazione S’Arrocca; Andrea Riccio, docente di marketing; Andra Zara Centro di Ricerche Economiche Crenos Modera: Alice Angioni

 

3)    SABATO 29 NOVEMBRE 16.00-19.00 Sala C Palazzo dei Congressi, TERRA E FUTURO Convegno su “Dare valore all’Agricoltura Contadina, alla Biodiversità e alla Sovranità alimentare in Sardegna”  Il Convegno sarà introdotto dalla Lectio Magistralis di  Debal Deb , scienziato, ecologista ed agricoltore indiano

Poi interverranno:Teresa Piras di Centro Sperimentazione Autosviluppo , Guy D’Hallewin ISPA – CNR,  Maurizio Fadda di Biosardinia ,  Alessandra Guigoni antropologa Università di Cagliari, Foodblogger , Fabio Parascandolo, geografo Università di Cagliari, Daniel Tarozzi – blogger e giornalista. Modera: dott.sa Manuela Bagatta, biologa ricercatrice presso il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura, socia della cooperativa Arvaia di Bologna

4)    SABATO 29, 20.30 Sala C Palazzo dei Congressi, SARDEGNA CHE CAMBIA,   Proiezione del Film Documentario l’Italia che Cambia

5)    DOMENICA 30, 11.00, Sala Grande Pad I, I°piano, Daniel Tarozzi intervista il dott. Debal Deb

6)    DOMENICA 30 12.00 – 14.00 Sala C, LA SCUOLA CHE VOGLIAMO,  Momento di “CONFRONTO E CONDIVISIONE sulla SCUOLA CHE CAMBIA” con Associazione Manes – Maria De Biase – Le diverse realtà e reti in Sardegna  modera “L’Italia che cambia”

7)    DOMENICA 30, ore 15.00 Sala D, SARDEGNA CHE CAMBIA, La Sardegna che cambia incontra L’Italia che Cambia: Sono invitati a dialogare tutti gli attori del cambiamento in Sardegna: contadini, artigiani, imprenditori, neolaureati, promotori di associazioni, artisti, insegnanti … Partecipano:Sustainable Happiness, Centro!, L’uomo che pianta gli Alberi, Centro Sperimentazione Autosviluppo, Domus Amigas, Progetto Pontis, Tessere

8)    DOMENICA 17.00 Sala D, TERRA E FUTURO, A Masainas nasce un seme prezioso: Dialogo con Teresa Piras, e gli agricoltori protagonisti dell’iniziativa Nel Sulcis Inglesiente, uno straordinario progetto di miglioramento genetico partecipativo ed evolutivo per salvaguardare e fare evolvere la biodiversità, adattarsi ai cambiamenti climatici e ritrovare la centralità del ruolo dei contadini. Proiezione dell’intervista con Salvatore Ceccarelli a Masainas.Con Daniel Tarozzi e Manuela Bagatta

9) DOMENICA 30 , 19.00 Sala C Palazzo dei Congressi, SARDEGNA CHE CAMBIA,   Proiezione del Film Documentario l’Italia che Cambia.