Slide background

archivio...

ARTICOLI!

libro_bianco
Libro Bianco delle ecotecnologie: in Senato le proposte per un Ecofuturo
17 June 2015
islanda-rivoluzione
In Islanda la rivoluzione è tornata!
6 April 2016
20170518_161402
Così i migranti aiutano gli studenti italiani
1 June 2017
3b) Foto rete seria
Nasce la rete italiana per la salute sostenibile
26 June 2014
mask-467738_960_720
Inquinamento e salute. Quando la sfiga ci vede benissimo
6 December 2018
lasa-andè-2
 / Elisabetta Elia / Articoli / Stili di vita

Lasa Andè, la borsa del “lasciareandare” continua a viaggiare

La borsa che viaggia chiamata simbolicamente Lasa Ande’, che in dialetto romagnolo significa “lasciare andare”, allarga la sua rete e sbarca in Libano dove assume un significato importante e curativo: quello di liberarsi anche dai traumi di guerra. E qui, dove tutto è da ricostruire, il progetto assume nuove forme, coinvolge la popolazione locale e promuove l'economia circolare.
sanfrancisco9
 / Cristina Diana Bargu / Articoli / Stili di vita

Vivere semplice: genitorialità consapevole e minimalismo familiare

Mettere da parte l’imperativo dell’utile, il dogma dell'efficienza e la ricerca della perfezione per valorizzare il gioco, l’arte e le passeggiate in natura. E ancora togliere – giocattoli, stimoli, impegni – per lasciare spazio e tempo ai sensi e al sentire. Sono questi alcuni degli spunti contenuti nel testo “Vivere semplice. Con i figli, con se stessi” scritto dalla mamma e consulente di comunicazione Sabrina D'Orsi, autrice su genitorialità consapevole, minimalismo familiare e scelte educative non convenzionali.
Maurizio Carucci con segnaletica CAI_ph ElisaBrivio
 / Redazione / Articoli / Stili di vita

Maurizio Carucci degli Ex Otago racconta l'Appennino che resiste

Dal palco di Collisioni, il noto festival di Barolo, il frontman degli Ex Otago Maurizio Carucci ha presentato il suo progetto per la valorizzazione dell'Appennino: un documentario che racconta un pezzo di mondo spesso dimenticato ma che oggi assume un valore inestimabile grazie alla tenacia e alla creatività di uomini e donne portatori di nuove e rivoluzionarie progettualità.  
progetto H_ant
 / Cristina Diana Bargu / Articoli / Integrazione sociale

In cucina con lo chef disabili e persone svantaggiate

Dal turismo sociale, una delle attività storiche della cooperativa, alla ristorazione nelle mense scolastiche e nell'HUB, divenuto un luogo di incontro e di connessione a Macomer, comune della provincia di Nuoro in Sardegna. Nato nel 1983 per offrire opportunità lavorative alle persone svantaggiate, il progetto H si è evoluto nei decenni raggiungendo nel tempo obiettivi sempre più ambiziosi.
terzo-paradiso-ivan-terranova
 / Elisabetta Elia / Arte e cultura / Articoli

Fondazione Oelle: la rigenerazione artistica per il futuro della Sicilia

Promuovere l'arte in Sicilia per favorire una rigenerazione del territorio e offrire nuove possibilità in particolare ai giovani. È questa la missione della Fondazione Oelle Mediterraneo Antico presieduta da Ornella Laneri che ci ha parlato delle attività promosse in questi anni e dell'iniziativa ora in corso per sensibilizzare i siciliani sul tema dell'inquinamento marino utilizzando il linguaggio dell'arte. Ad aprire questo ciclo di eventi è stato Michelangelo Pistoletto che ha presentato il simbolo del Terzo Paradiso realizzato a Catania con plastiche recuperate dal mar Mediterraneo.
20160602_164650
 / Daniela Bartolini / Articoli / Economia

RC Auto: come scegliere la polizza con consapevolezza

Quando si tratta di assicurare la propria auto sembra che l’unico parametro importante sia dato dal costo. Eppure anche quando si parla di polizze RC Auto è possibile scegliere e supportare chi si impegna a creare benessere per le comunità e per il territorio, chi tutela l’ambiente e usa il business come forza positiva. Ecco le alternative consapevoli proposte da Caes, il primo Consorzio Assicurativo Etico Solidale in Italia.
1001694_10151674320887860_224896852_n
 / Ezio Maisto / Abitare / Articoli

RIVE 2019, torna il raduno degli ecovillaggi italiani

Si svolgerà dal 18 al 21 luglio presso la Comune di Bagnaia il raduno annuale degli ecovillaggi italiani, aperto a ecovillaggisti, sostenitori e semplici curiosi. Anche quest’anno l’evento, al quale parteciperà anche Italia che Cambia, presenta un ricco programma di progetti, soluzioni e conoscenze in grado di ispirare azioni concrete e un cambiamento duraturo sia all’interno che fuori dal mondo degli ecovillaggi.
team-386673_1920
 / Redazione / Articoli / Stili di vita

Italia che Cambia aderisce alla campagna sui beni comuni del Comitato Rodotà

Diamo un valore a tutto tranne a ciò che è essenziale: l'aria pulita, l'acqua incontaminata, un ambiente sano. Servono nuove leggi e forme di governance differenti per poter gestire i beni comuni. Sul fronte giuridico il Comitato Popolare di Difesa dei Beni Pubblici e Comuni "Stefano Rodotà" ha lanciato a febbraio una campagna di raccolta firme per inserire nel codice civile la tutela dei beni comuni, attraverso una legge di iniziativa popolare. C'è tempo fino al 22 agosto per firmare e partecipare alla campagna.
facci caso 3
 / Daniel Tarozzi / Articoli / Legalità

Facci Caso! Quando l'educazione alla legalità entra a scuola

Si è concluso anche quest'anno il percorso nelle scuole del progetto di educazione alla legalità “Facci Caso”, realizzato da Co2 Crisis Opportunity Onlus in collaborazione con Italia che Cambia e Cross – Osservatorio sulla Criminalità Organizzata Università degli studi di Milano; con il supporto di Assolombarda Confindustria Milano, Monza, Brianza e Lodi. Daniel Tarozzi, giornalista che ha preso parte al processo, ripercorre le tappe di questo lavoro, raccontando quanto vissuto a contatto con i ragazzi di due istituti superiori della Brianza, l'I.T.I. "P. Hensemberger" di Monza e I.I.S. Floriani di Vimercate.
64475821_2313835172011640_4746371056049061888_n
 / Cristina Diana Bargu / Arte e cultura / Articoli

Antropocene, così l'uomo ha sconvolto la vita sulla Terra

Il termine Antropocene è stato coniato negli anni '80 per definire l’epoca geologica in cui l’ambiente terrestre, inteso come l’insieme delle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche in cui si svolge ed evolve la vita, è fortemente condizionato su scala sia locale sia globale dagli effetti dell’azione umana. A questa nuova era è dedicata la mostra multidisciplinare ospitata in anteprima europea dalla Fondazione MAST a Bologna.
BAGNAIA_A_Pasqua_07_177
 / Ezio Maisto / Abitare / Articoli

GEN EU 2019, in Toscana il raduno europeo degli ecovillaggi

Si svolgerà dal 14 al 17 luglio presso la Comune di Bagnaia la conferenza GEN EU 2019, il raduno annuale degli ecovillaggi europei, aperto a ecovillagisti, sostenitori e semplici curiosi. Italia che Cambia parteciperà all'evento in cui si parlerà di pace, ecologia e giustizia sociale, con un ricco programma di progetti, soluzioni e conoscenze in grado di ispirare azioni concrete e un cambiamento duraturo sia all’interno che fuori dal mondo degli ecovillaggi.
habicura-2
 / Redazione / Arte e cultura / Articoli

L'estate di Italia che Cambia al festival Habicura di Roma

Da giugno a ottobre i giornalisti di Italia che Cambia portano le più belle esperienze di cambiamento in atto nel Paese sul palco del festival Habicura, un angolo del quartiere San Lorenzo di Roma strappato al degrado, riempito di cultura, musica e socialità e ridato ai romani. Nel prossimo appuntamento, in programma giovedì 27 giugno alle ore 19, Italia che Cambia presenta e propone una delle iniziative virtuose più interessanti che si stanno diffondendo in Italia e in Europa: i Repair cafè.
59402691_544960156032579_5090256713639002112_n
 / Cristina Diana Bargu / Articoli / Stili di vita

La Yogurta, una casa laboratorio dove tutto è possibile

Una fucina di idee fertili, un luogo di cui prendersi cura, uno spazio dove esprimere la creatività collettiva e risolvere i conflitti. Era l'estate del 2017 quando con il montaggio della yurta ha preso forma e anima il progetto “La Yogurta”, una casa laboratorio aperta alla comunità a pochi chilometri da Roma che ospita seminari, workshop e formazioni residenziali. Siamo andati a trovare e abbiamo intervistato la fondatrice Irene Ausiello.
#SOStenibilmente - Kick Off Meeting foto di gruppo 3
 / Redazione / Articoli / Educazione

#SOStenibilmente: al via un innovativo progetto di educazione ambientale per le scuole

Supportare i docenti delle scuole elementari, medie e superiori nella promozione di cambiamenti nelle azioni quotidiane e negli stili di vita di ciascuno, per costruire una cultura basata sul rispetto dell’ambiente e sui principi della sostenibilità. Italia che Cambia partecipa al progetto #SOStenibilmente promosso dal Centro Internazionale per l’Infanzia e la Famiglia (CIFA Onlus) e finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.
michele-gentile
 / Ezio Maisto / Arte e cultura / Articoli

“Non rifiutiamoci”, il libraio che scambia rifiuti con un libro

Dopo aver lanciato anni fa l’iniziativa del “libro sospeso”, ispirata all’usanza napoletana di lasciare un caffè pagato per un avventore meno abbiente, un libraio del Cilento regala libri in cambio di rifiuti in plastica e alluminio. Un modo originale per sensibilizzare sul problema dei rifiuti, promuovere la lettura e sottolineare il ruolo sociale delle librerie nei piccoli centri.
scardovelli-2
 / Annalisa Jannone / Articoli / Educazione

Una settimana con UniAleph: l'università integrata si confronta con la comunità

Dal 2 al 7 Luglio UniAleph, l’associazione fondata da Mauro Scardovelli, si apre all’incontro di professionisti, singoli cittadini, gruppi e associazioni. Tra lezioni tematiche, musica e tavole rotonde si cercherà di entrare in sintonia per costruire insieme sinergie costruttive. Sarà uno spazio di confronto anche per imparare e applicare la Costituzione Italiana, il faro giuridico che può far ripartire l’Italia con maggiore dignità.
bruno-lomele
 / Paolo Cignini / Articoli / Meme! / Stili di vita

Bruno Lomele: “Per amarsi davvero bisogna trattarsi con amore” - Meme #24

Bruno Lomele è uno scrittore e un autore che si interroga sulle relazioni affettive e sui problemi ad esse connessi. In base alla sua esperienza e ai suoi studi ha sviluppato una visione, che lui ha chiamato L’amore amorevole, dove i problemi di coppia non vengono più visti sotto un profilo meramente individuale, ma come processi sistemici che agiscono a prescindere dalla volontà delle persone. Lavorando su questa consapevolezza, possiamo cambiare la natura della nostra relazione, ma la responsabilità individuale di ognuna delle parti è il punto fondamentale della buona riuscita del metodo.