Slide background

archivio...

ARTICOLI!

18119211_10210827842644263_8648952526855876232_n
Torna il Festival di Ecofuturo
3 July 2017
Francesca Sanzo
La Via delle Dee, il primo cammino interamente al femminile
8 March 2019
Mulfari1
Imbianchino 2.0: salvare l'azienda di famiglia e crearsi un lavoro grazie al web
19 May 2015
debiase1
Cilento: la scuola virtuosa di Maria de Biase vittima di giochi politici
17 March 2016
canapa
Canapa: nuove opportunità da una “vecchia” coltura
10 April 2017
Stag Saddle1
 / Alessandra Profilio / Articoli / Viaggiare

Un viaggio in Nuova Zelanda dà il via ad una gara di solidarietà!

“Per le cause importanti la gente mette da parte l'individualismo e l'orgoglio: dona e si dona senza riserve”. Lo testimonia con entusiasmo Giulio Testa, appena rientrato da un lungo viaggio a piedi in Nuova Zelanda compiuto per esaudire un desiderio personale e, allo stesso tempo, per contribuire alla realizzazione di una Casa a Colori per ospitare i bambini malati oncologici in cura a Roma e le loro famiglie.
water-49024_960_720
 / Annalisa Jannone / Ambiente / Articoli

PFAS, storia di una contaminazione a catena

Di inquinamento da PFAS in Veneto si è iniziato a parlare nel 2013, quando è scoppiata quell'emergenza che ha ora oltrepassato I confini della “zona rossa” ed è stata dichiarata nazionale. Eppure sappiamo oggi che il più grave inquinamento delle acque della storia italiana ha avuto origine anni prima a causa di una pericolosa gestione del territorio che ha determinato negli anni contaminazioni e reazioni a catena. Tra queste la mobilitazione di mamme, cittadini e associazioni che lottano nel tentativo di limitare le conseguenze ambientali e sanitario di questo “veleno invisibile”. Eppure, oggi più che mai, la via d'uscita da questo disastro appare lontana.
azionariato critico 4_ant
 / Francesco Bevilacqua / Articoli / Economia

Azionariato critico: le imprese cattive si cambiano da dentro

Fondazione Finanza Etica, insieme ad altre realtà a italiane ed estere, acquista piccole quote azionarie di aziende “cattive” allo scopo di avviare una comunicazione diretta con amministratori e azionisti. Mauro Meggiolaro ci spiega come è possibile farlo e ci chiarisce alcuni aspetti del caso di Rheinmetall, la maggiore industria tedesca nel settore degli armamenti, al centro di una vicenda di cronaca piuttosto movimentata.
Foto gruppo Marche-0615
 / Redazione / Articoli / Imprenditoria / Lavoro e imprenditoria

Le giovani imprese vittime del sisma si mettono in rete

Nell’Appennino colpito dal terremoto del 2016, grazie al progetto di Fondazione Edoardo Garrone e Legambiente le giovani imprese locali fanno rete attraverso nuove forme di imprenditorialità che uniscono sostenibilità ambientale e innovazione. “Ricostruire fiducia” è infatti il tema scelto per l'ultima edizione di “ReStartApp per il centro Italia”, incubatore temporaneo di impresa per il rilancio dell'economia appenninica.
plastic-free 2_ant
 / Andrea Degl'Innocenti / Articoli / Cicli produttivi e rifiuti

L’Italia del plastic-free è pronta al recepimento della Direttiva? - Parte 2

Nella prima parte di questo articolo abbiamo spiegato cosa prevede la nuova direttiva europea sulle plastiche monouso (cosiddetta SUP, Single Use Plastics), quali sono gli oggetti e gli imballaggi che vengono messi al bando e il fatto che il divieto sia esteso anche alle plastiche biodegradabili e compostabili. In questa seconda parte vogliamo quindi spingerci oltre e analizzare come l’Italia si stia preparando al recepimento della direttiva, se le iniziative “plastic- free” sono coerenti con le indicazioni contenute nella direttiva e quali sono le reazioni dei comparti industriali interessati dal divieto che riguarda le stoviglie monouso in materie plastiche. 
making of love_ant
 / Ezio Maisto / Articoli / Educazione

Making (of) love, il sesso come non se ne parla a scuola

E se la scuola mostrasse l'erotismo per ciò che è, al di fuori della gabbia del proibito in cui è da sempre relegato? Più di mezzo secolo dopo i “Comizi d’amore” di Pasolini, il cinema indipendente italiano torna a parlare di sessualità in maniera profonda e originale. Dai registi di “Unlearning” e “Figli della libertà”, un altro documentario sull’educazione così com’è e così come potrebbe essere.
Foto gente
 / Ezio Maisto / Articoli / Clima

“Ragazzi irresponsabili”: parte oggi il crowdfunding del film su Fridays For Future Italia

Chi sono i ragazzi che in Italia seguono l'esempio di Greta Thunberg e organizzano gli scioperi della scuola per il clima? Quali sono i valori che li smuovono, i loro obiettivi, le loro contraddizioni? Dove possono arrivare? Con quali forme e azioni? Italia Che Cambia lo sta scoprendo seguendo alcuni di loro, per un documentario dal titolo provocatorio diviso in più capitoli ambientati in diverse città.
61068515_2708476182512984_621936128026476544_n
 / Sabina Bello / Arte e cultura / Articoli

Advaita, in viaggio nel paese dell’anima

Un argomento tabù, un racconto che vede la bellezza là dove in genere si vede solo dolore, un percorso di caduta e rinascita, un libro sulla speranza dedicato dedicato a uomini e donne che si confrontano con la complessità dell’essere vivi. Esce oggi 31 maggio e sarà presentato questo pomeriggio a Roma il graphic novel Advaita. A parlarcene è l'autrice Sabina Bello, fumettista e illustratrice, nonché educatrice dell’infanzia.
bruno-di-loreto
 / Daniela Bartolini / Articoli / Meme!

Bruno di Loreto Wurms: “Costruiamo comunità consapevoli ed ecologiche” - Meme #23

Il senso di comunità e di appartenenza è fondamentale per ridefinire i valori fondanti della società nella quale viviamo. È quanto afferma Bruno di Loreto Wurms, studioso dei fenomeni della coscienza, formatore presso varie realtà didattiche e comunitarie e divulgatore militante della cultura dell’Ecosofia, all’interno della quale si fondono le visioni dell’Ecologia del Profondo e dell’Ecologia Ambientale.
plastic-631625_1920
 / Andrea Degl'Innocenti / Articoli / Cicli produttivi e rifiuti

Cosa prevede veramente la direttiva Ue sulle plastiche monouso - Parte 1

È appena stata approvata la versione definitiva della direttiva Ue sulle plastiche monouso. Alcuni prodotti e imballaggi usa e getta in plastica saranno vietati a partire dal 2021, divieto che viene esteso anche alle bioplastiche. Vengono anche previsti regimi di responsabilità estesa del produttore per alcuni prodotti non ancora coperti e nuovi obiettivi di raccolta e riciclo per le bottiglie di plastica. Ecco la prima parte dell’analisi realizzata da Silvia Ricci, responsabile campagne dell'ACV Associazione Comuni Virtuosi, e Andrea Degl’Innocenti.
sharing-for-future
 / Cristina Diana Bargu / Articoli / Stili di vita

Sharing for Future: salvare il mondo a partire dalla condivisione

Due domeniche al mese negli spazi pubblici concessi dal comune di Jesi le persone lasciano vestiti e oggetti che non usano più a disposizione di chi ne ha bisogno. Ispirata dalla mobilitazione per il clima di Fridays for Future e da un viaggio a Berlino, l'iniziativa basata sullo scambio, il recupero e la condivisione ha preso il nome di Sharing For Future ed è stata lanciata da Caterina Solustri, giovane donna marchigiana che abbiamo intervistato.
assay-2
 / Redazione / Articoli / Integrazione sociale

Migranti e aziende biologiche si uniscono contro il caporalato

In Puglia dalla collaborazione tra lavoratori migranti vittime di caporalato e aziende biologiche d'eccellenza è nato il pestato di cime di rapa e broccoletti Assay, risultato di un percorso che ha messo al centro i diritti delle persone e l'agricoltura ecologica nel tentativo di proporre soluzioni alla condizione di sfruttamento che affligge la produzione di cibo nel nostro Paese.
IMG-20190315-WA0004
 / Alessandra Profilio / Articoli / Clima

Italia che Cambia aderisce al secondo sciopero mondiale per il clima

Da mesi diamo voce alla mobilitazione mondiale ispirata da Greta Thunberg. Più volte siamo scesi in piazza per ascoltare le testimonianze dei giovani attivisti. Oggi parteciperemo al secondo sciopero mondiale per il clima indetto da Fridays for Future. Sempre, come fatto in questi anni, daremo voce e sosterremo chi si attiva per un cambiamento positivo in una direzione di maggiore sostenibilità ambientale, economica, sociale e culturale.
salento-2009244_960_720
 / Annalisa Jannone / Agricoltura / Articoli

Xylella, opportunità o disastro ecologico?

Si è conclusa qualche giorno fa con l'archiviazione dei dieci indagati l'inchiesta della procura di Lecce sul caso Xylella. Eppure sono molti gli aspetti ancora da chiarire circa il batterio incriminato per il disseccamento degli ulivi del Salento. Sebbene ci siano pareri discordanti circa le cause del fenomeno e l'entità dell'emergenza, non è stato previsto dal Governo nessun intervento curativo ma solo l’eradicazione di piante secolari o addirittura millenarie. Una misura che cambierebbe per sempre il volto della Puglia. Perché non prendere in considerazione un altro approccio?
zero-waste
 / Ezio Maisto / Articoli / Cicli produttivi e rifiuti

Una piattaforma per fare rete: cambiare dentro per ridurre l'impatto fuori

Una “rete di valore aperto” per promuovere progetti, eventi e buone pratiche volti alla riduzione dell’impronta ecologica individuale in Friuli-Venezia Giulia. Abbiamo intervistato Francesco, che dopo un’esperienza da cervello in fuga in giro per il mondo, è rientrato in Italia per raccontare e diffondere la filosofia Zero Waste attraverso una comunità virtuale territoriale.
60334423_10217097266297141_4582952747346690048_n
 / Paolo Cignini / Articoli / Cicli produttivi e rifiuti

Economia circolare e rifiuti: si conclude il primo Tuscia Green Lab

Si conclude oggi il Tuscia Green Lab, organizzato dal Comune di Capranica e da Ewap, la Società European Works and Projects. Si tratta del primo evento del territorio viterbese volto a sensibilizzare amministratori e cittadini sulle buone pratiche legate alla raccolta differenziata, all’economia circolare e alla Strategia Rifiuti zero in Italia. Con la speranza di stimolare azioni concrete nella direzione della riduzione dei rifiuti da smaltire. Ci siamo stati e vi scriviamo alcune sensazioni.
33520798_2171912723043182_7663962728431616000_n
 / Alessandra Profilio / Agricoltura / Articoli

Bayer-Monsanto: un colosso di condanne e scandali

Il glifosato ha provocato il cancro. È arrivata qualche giorno fa la terza condanna consecutiva inflitta dai giudici americani a Bayer, il colosso chimico e farmaceutico tedesco che lo scorso anno ha comprato l'azienda americana Monsanto. Quest'ultima, intanto, è al centro di un'inchiesta aperta dalla procura di Parigi in seguito alla schedatura illegale di personalità francesi da parte della multinazionale.