Il nostro gruppo di lavoro conta al suo interno di competenze molto differenziate nell’ambito della comunicazione: dal giornalismo, alla comunicazione web, al marketing, all’informatica, al videomaking, al seo. Inoltre è forte delle conoscenze accumulate intorno alla cultura della sostenibilità, della salvaguardia ambientale, della decrescita e della transizione ad altri modelli di economia, acquisite tramite anni di lavoro a contatto con le realtà italiane ed internazionali che si occupano di queste tematiche.

Attualmente il gruppo è composto da:

 

lucateam

Luca Asperius, responsabile progetti web, socio fondatore insieme a Daniel Tarozzi di Ludica S.n.c. Classe 1981, studente di Lettere (indirizzo cinematografico). Vive tra l’Italia e Berlino. Le sue competenze spaziano dalla progettazione alla programmazione orientata al web e non solo, dalla grafica al video. Si occupa principalmente di progettare le infrastrutture web e di coordinare il lavoro quotidiano del team sviluppo.

 

francesco_bevilacqua

Francesco Bevilacqua, giornalista, ha collaborato con il Gruppo Editoriale Macro e Arianna Editrice, con il quotidiano on-line Terranauta.it prima e ilCambiamento.it successivamente. Si occupa di riduzione di scala, riscoperta e valorizzazione delle cultura e delle identità locali, nuovi modelli economici e sociali. Attraverso la rete ViviSostenibile è impegnato nel settore dell’eco-turismo. Leggi gli articoli

 

filippo_bozotti
 Filippo Bozotti, è partito dall’Italia a 11 anni, ha vissuto in Francia, in Svizzera e a Boston, dove si è laureato alla Boston University. Per 7 anni ha prodotto documentari a New York per poi trasferirsi in Sierra Leone, dove è diventato socio di Tribewanted (tribewanted.com), una cooperativa inglese che sviluppa comunità sostenibili per eco-turismo, e della non-profit Shine on Sierra Leone, dedicandosi a progetti di micro-finanza. Nel 2012 è tornato in Italia per sviluppare la comunità eco-sostenibile di Monestevole, il terzo progetto di Tribewanted, sulle colline umbre (monestevole.it).
 

paolocignini

Paolo Cignini, Videomaker e documentarista. Laureato in Editoria e scrittura, ha curato le riprese video del viaggio in camper di Daniel Tarozzi nell’Italia che cambia. È vice-presidente dell’Associazione Naturalistica Lasa dove da anni si occupa di educazione ambientale con bambini e ragazzi e dell’organizzazione di trekking e visite guidate in Natura. Per questo ama molto la fotografia naturalistica. Responsabile dell’area video nel progetto Italia che Cambia.

 

2014-04-04-Vetralla-Bolsena-028

Alberto Conte lavora nel settore turismo sostenibile. Socio fondatore e presidente dell’Associazione il Movimento Lento, si occupa della divulgazione del viaggio a piedi e in bicicletta come stile di vita. Si occupa tra l’altro della progettazione e valorizzazione dell’itinerario della Via Francigena, e lavora per i principali Enti Pubblici attivi nella valorizzazione degli itinerari culturali da percorrere con lentezza.

  

elisabettadebiase

Elisabetta Di Biase, consulente esperta in rapporti con le aziende e progetti sul territorio. Avvocato convertita al mondo del marketing e della comunicazione, collabora con varie riviste. Da sempre sensibile alle tematiche ambientali e profondamente fiduciosa nel cambiamento personale, per Italia che cambia cura i rapporti con le aziende e le istituzioni e segue alcuni progetti territoriali.

 

ioAndrea Degl’Innocenti, giornalista e attivista. Appassionato di ambiente, economia e società, vicino ai movimenti per l’acqua e per i beni comuni, ha collaborato con il giornale online Terranauta.it ed in seguito con ilCambiamento.it. È fra i fondatori del portale di divulgazione culturale LesFlaneurs.it. Autore del libro “Islanda chiama Italia” (Ludica 2013, Arianna 2013) e coautore, assieme a Daniel Tarozzi, di “I diari dell’Italia che Cambia” (Ludica 2014). Leggi gli articoli

 

 

 tommasoTommaso Grassi, appassionato di natura, viaggi, fotografia e buone pratiche per la sostenibilità ambientale e l’innovazione sociale. Da anni esplora realtà e reti etiche, ecologiche e solidali (virtuali e reali) in Italia, per questo si occupa del progetto web di mappatura dell’Italia che Cambia (mappa.italiachecambia.org).Dal 2011 Collabora con Lunedì Sostenibili, un gruppo che informa i cittadini e organizza eventi per dare visibilità e mettere in rete realtà per la sostenibilità ambientale urbana e la diffusione del verde a Milano (www.lunedisostenibili.org). Dal 2012 è attivista per la nascita e lo sviluppo dell’orto universitario del politecnico di Milano (www.coltivando.polimi.it).

 

DSC_0001-4_2

Annalisa Jannone, farmacista, specializzata in Medicina Tradizionale Cinese, si occupa della formazione medica nella Immunonutrizione e in Micoterapia. Collabora con Italia Che Cambia come videomaker e per la divulgazione scientifica. Si occupa di permacultura, sostenibilità ambientale e crescita personale. E’ sempre impegnata nella difesa dei diritti civili promuovendo la libertà di espressione e le pratiche della non violenza.

 

Me_26feb13

Pierluigi Paoletti,  esperto di economia e finanza, dal 2002 ha aperto il sito di divulgazione economica Centrofondi.it. Storico presidente di Arcipelago SCEC, associazione che si occupa sviluppare l’economia locale e la comunità, ha fondato NOInet, no profit utility che offre internet di alta qualità a basso prezzo con una percentuale di SCEC. Collabora con molte riviste: Nexus, Arianna editrice, Il Cambiamento. Ha lavorato al libro di Loretta Napoleoni “Democrazia Vendesi”. E’ presidente dell’associazione Italia che Cambia.

 

alessandraprofilioAlessandra Profilio, giornalista. Lavora da 6 anni nel settore dell’informazione. È laureata in Competenze linguistiche e testuali per editoria e giornalismo con la tesi  “L’opinione pubblica e la sua rinascita nell’era di Internet”. Ha collaborato con FN editrice e Terranauta.it, ha curato il sito web del Comune virtuoso di Corchiano ed è stata nella redazione de ilCambiamento.it. Cura la redazione del portale Informasalus.it, dedicato al mondo della salute. Direttrice responsabile di Italia che Cambia. Leggi gli articoli

 

elena

Elena Risi, attivista della comunicazione e video maker. Laureata in Editoria e scrittura a Roma, ha scritto di ambiente con particolare attenzione al consumo di suolo e alla speculazione edilizia, collaborando anche con il quotidiano online Il Cambiamento. Molto sensibile ai temi sociali, è curiosa e appassionata di cultura e intercultura. Leggi gli articoli

 

 

davideDavide Scalisi, innovatore e imprenditore a vocazione sociale, progetta e produce nella comunicazione digitale da un ventennio. Vede la tecnologia come una grande opportunità sociale, strumento di supporto ad una vita più consapevole ed una società migliore; per questo motivo indaga il mondo del non profit e del business sociale, cercando modelli che riportino la creazione del valore sociale al primo posto tra gli obiettivi. E’ fondatore di varie start-up, sperimenta modelli partecipativi in ogni ambito, dalla produzione alla democrazia elettronica. Lavora come consulente aiutando le imprese a lavorare in modo sostenibile, per ottenere impatti sociali rilevanti.

 

danieltarozziDaniel Tarozzi, giornalista e documentarista, socio fondatore con Luca Asperius di Ludica S.n.c. Fondatore (con Francesca Giomo) di Terranauta.it, che ha diretto fino al 2010, e (con Paolo Ermani) del Cambiamento.it, che ha diretto fino al 2013. Ideatore e direttore editoriale del progetto “Viaggio nell’Italia che Cambia”, è autore di “Io faccio così” (Chiarelettere, 2013) e coautore, con Andrea Degl’Innocenti, di “I diari dell’Italia che cambia” (Ludica 2014). Ha realizzato vari documentari come “Primavere a Sarajevo”, “Oltre Mumbai”, “I sentieri della Memoria”, “Haiti l’isola spezzata”, “Sambiiga, Altro Fratello”, “Viaggio in camper nell’Italia che… cambia!”. Cura un blog sul Fatto Quotidiano. Leggi gli articoli

 

stefano

Stefano Zoja, videomaker e giornalista, socio fondatore della factory video Insolito Cinema, presso la quale realizza prodotti in ambito commerciale. Autore di documentari e reportage a tema sociale, in qualità di regista e in ruoli tecnici. Come giornalista ha lavorato sia presso testate video che come freelance, pubblicando articoli e fotografie su giornali e periodici di portata nazionale. Ha conseguito un master in giornalismo internazionale a Londra.