Articoli contenenti il tag clima

torino-climate-strike
 / Redazione / Articoli / Clima

Giovani in piazza. Sarebbe meglio una generazione muta e rassegnata?

Umiliati, mortificati, ridicolizzati e accusati di essere ignoranti, incompetenti o manipolati. I giovani scesi in piazza in difesa del loro futuro, a partire da Greta Thunberg che ha dato vita al movimento Fridays For Future, sono diventati bersaglio di una critica accanita e di una campagna mediatica distruttiva: un pessimo esempio di esercizio del potere adulto. Lo scrivono in una lettera aperta le coordinatrici nazionali della Rete Docenti Giornalisti Nell'Erba e delegate Formazione & Educazione.
52914574_779734299061059_3289389575104888832_n
 / Ezio Maisto / Articoli / Clima / Voci da Italia che cambia

15 marzo, l’Italia che Cambia sciopera per il clima

Lanciato dall’attivista adolescente Greta Thunberg, ora candidata al Nobel per la Pace, il movimento di sensibilizzazione sulla crisi ambientale e i cambiamenti climatici “Friday For Future”è pronto per la sua prima mobilitazione generale. L’Italia è la seconda nazione per numero di adesioni allo sciopero globale del 15 marzo, dopo la Germania e prima degli USA. A scendere in piazza è tutta l’Italia che Cambia.
Greta Finlandia
 / Ezio Maisto / Articoli / Clima

Greta Thunberg e i venerdì per il futuro

Ispirato ai venerdì di protesta iniziati la scorsa estate a Stoccolma dall’attivista adolescente Greta Thunberg, il movimento di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici “Friday For Future” sta moltiplicando, anche in Italia, sia le sue iniziative che il numero di manifestanti. Partecipare è semplicissimo. Basta organizzare un flash mob con pochi amici e qualche cartello davanti a un palazzo istituzionale, scattare una foto, taggare Greta e condividere l’immagine sui social.
sara
 / Alessandra Profilio / Arte e cultura / Articoli

Cambiamenti climatici: abbattere l'indifferenza con la musica

Accrescere la consapevolezza riguardo ai cambiamenti climatici e al riscaldamento globale attraverso le emozioni che l'arte, e in particolare la musica, può suscitare. Nasce con questo obiettivo “Emotion for Change”, un progetto musicale che coinvolge una dozzina di artisti profondamente preoccupati per la crisi ambientale che stiamo vivendo. Per sapere di cosa si tratta abbiamo intervistato l'artista Sara Michieletto, ideatrice dell'iniziativa.
pump-jack-848300_960_720
 / Legambiente / Articoli / Energia

“L'Eni continua a rilanciare le fonti fossili”: le associazioni scrivono a Di Maio

“Sempre più impegnata nel rilancio di fonti fossili in tutto il mondo a fronte di investimenti minimi nelle rinnovabili, in conflitto con gli impegni presi dall’Italia sul clima”. Legambiente, Greenpeace e Wwf contestano le scelte di Eni e scrivono al vicepremier Di Maio affinché si definiscano all’interno del Piano Nazionale energia e clima gli indirizzi strategici per l’azienda controllata dallo Stato.