Articoli contenenti il tag diversità

DSC01256
 / Cristina Diana Bargu / Articoli / Stili di vita

Il nostro conflitto più grande è quello con il conflitto stesso

Gestire la diversità e il conflitto nel lavoro di gruppo come strumenti di trasformazione sociale. È questo uno dei principi alla base dell'Arte del Processo e al centro del libro “Essere nel fuoco” il cui intento è quello di dimostrare che affrontare il fuoco del conflitto, invece di evitarlo, e uno dei modi più efficaci per risolvere le divisioni presenti ad ogni livello della società.
bruno-lomele
 / Paolo Cignini / Articoli / Meme! / Stili di vita

Bruno Lomele: “Per amarsi davvero bisogna trattarsi con amore” - Meme #24

Bruno Lomele è uno scrittore e un autore che si interroga sulle relazioni affettive e sui problemi ad esse connessi. In base alla sua esperienza e ai suoi studi ha sviluppato una visione, che lui ha chiamato L’amore amorevole, dove i problemi di coppia non vengono più visti sotto un profilo meramente individuale, ma come processi sistemici che agiscono a prescindere dalla volontà delle persone. Lavorando su questa consapevolezza, possiamo cambiare la natura della nostra relazione, ma la responsabilità individuale di ognuna delle parti è il punto fondamentale della buona riuscita del metodo.
soldier-708711_960_720
 / Daniele Quattrocchi / Articoli / Integrazione sociale

Worldwork, costruire un mondo che onori la diversità

Come possiamo valorizzare la diversità e far sì che diventi ricchezza e non oggetto di paure, conflitti, schieramenti? Il Processwork è una metodologia che serve a facilitare processi personali e collettivi e ci aiuta a cambiare i nostri schemi mentali e le dinamiche dei sistemi in cui viviamo. Dal Processwork è nato il Worldwork, ovvero un'applicazione di questa metodologia alle dinamiche sociali. Per la prima volta il Worldwork arriva in Italia in un evento aperto a tutte e tutti, a Bologna, dall'11 al 13 gennaio.
be-kind-
 / Alessandra Profilio / Le Storie!

Io faccio così #230 - Be Kind: “Vi raccontiamo la bellezza delle diversità”

Essere diversi non costituisce un limite alla felicità ma, al contrario, può rappresentare un valore aggiunto ed un'opportunità di trasformazione positiva. Lo testimoniano Sabrina Paravicini, attrice e scrittrice, e suo figlio Nino Monteleone, tredicenne con diagnosi di autismo, che insieme hanno dato vita al progetto e al documentario “Be Kind”, un viaggio gentile nel mondo della diversità.