Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
19 Set 2012

A Venezia per la conferenza. Due ringraziamenti veloci

Scritto da: Daniel Tarozzi

Sono vicino Venezia. Oggi inizia la conferenza internazionale sulla decrescita! Sarò qui fino a venerdì compreso. Saranno tantissimi gli incontri […]

Sono vicino Venezia. Oggi inizia la conferenza internazionale sulla decrescita! Sarò qui fino a venerdì compreso. Saranno tantissimi gli incontri e poi devo ammetterlo, tornare a Venezia dopo tanti anni è emozionante. Ieri ho incontratto un gruppo di attiviste dei dintorni veneziani. Abbiamo discusso a lungo e mi hanno aiutato a capire il territorio. Un territorio ancora scosso dall’esperienza di Porto Marghera e dalla sua successiva chiusura.
Nuove autostrade, cittadelle, centri commerciali, navi da crociera che entrano in laguna… Questo territorio pare essere davvero a rischio e sembra impossibile osservando la bellezza di Padova, del lungo fiume (Brenta) e dei tanti paesini che si accavallano senza soluzione di continuità.
Ma ci sarà tempo per riflettere e raccontarvi quanto sto vivendo qui. Ora scrivo anche per ringraziare Lorella Zanardo e Gianni Davico per i loro post sui loro blog. Fa sempre piacere sentire l’affetto e l’amicizia di persone che stimi e il loro esprimere questi sentimenti pubblicamente non può che rendermi orgoglioso ed è con un po’ di rossore che dico ancora una volta Grazie Grazie.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Si consuma meno carne, ma gli allevamenti sono sempre più grandi – Io Non Mi Rassegno #151

|

Altipiano: le maestre del bosco che in cinque mesi hanno ribaltato la loro scuola – Scuola che Cambia #2

|

Che cos’è e come funziona la nutripuntura

|

Adotta il tuo Orto, scegli quali verdure seminare e aspettale a casa!

|

Imprese: come stringere partnership vincenti ed evitare clamorosi errori

|

I segni del corpo della Terra

|

Nasce un Sentiero dei Parchi per valorizzare le aree protette d’Italia

|

Persone, famiglie e comunità: l’innovazione di CIFA per i suoi 40 anni