19 Set 2012

A Venezia per la conferenza. Due ringraziamenti veloci

Scritto da: Daniel Tarozzi

Venezia - Sono vicino Venezia. Oggi inizia la conferenza internazionale sulla decrescita! Sarò qui fino a venerdì compreso. Saranno tantissimi […]

Venezia - Sono vicino Venezia. Oggi inizia la conferenza internazionale sulla decrescita! Sarò qui fino a venerdì compreso. Saranno tantissimi gli incontri e poi devo ammetterlo, tornare a Venezia dopo tanti anni è emozionante. Ieri ho incontratto un gruppo di attiviste dei dintorni veneziani. Abbiamo discusso a lungo e mi hanno aiutato a capire il territorio. Un territorio ancora scosso dall’esperienza di Porto Marghera e dalla sua successiva chiusura.
Nuove autostrade, cittadelle, centri commerciali, navi da crociera che entrano in laguna… Questo territorio pare essere davvero a rischio e sembra impossibile osservando la bellezza di Padova, del lungo fiume (Brenta) e dei tanti paesini che si accavallano senza soluzione di continuità.
Ma ci sarà tempo per riflettere e raccontarvi quanto sto vivendo qui. Ora scrivo anche per ringraziare Lorella Zanardo e Gianni Davico per i loro post sui loro blog. Fa sempre piacere sentire l’affetto e l’amicizia di persone che stimi e il loro esprimere questi sentimenti pubblicamente non può che rendermi orgoglioso ed è con un po’ di rossore che dico ancora una volta Grazie Grazie.

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Il prossimo progetto potrebbe essere il tuo!

Ogni giorno parliamo di uno dei migliaia di progetti che costellano il nostro paese. Vorremmo raccontarne sempre di più, mappare tutte le realtà virtuose, e magari anche la tua, ma per farlo abbiamo bisogno che ognuno faccia la sua parte.

Articoli simili
Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia
Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

Il Treno dei Bimbi: il villaggio dove le carrozze dismesse riprendono vita e creano ospitalità
Il Treno dei Bimbi: il villaggio dove le carrozze dismesse riprendono vita e creano ospitalità

Sororitè Bike Ride: 2000 chilometri in bicicletta per osare, rischiare e sensibilizzare
Sororitè Bike Ride: 2000 chilometri in bicicletta per osare, rischiare e sensibilizzare

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi