16 Gen 2013

Ecco l'intervista di Radio Onde Furlane! (e altri aggiornamenti)

Scritto da: Daniel Tarozzi

Venezia - Lo scorso novembre (sembrano passati secoli!) ci trovavamo in Friuli, nei pressi di Udine e abbiamo scoperto l’esistenza […]

Venezia - Lo scorso novembre (sembrano passati secoli!) ci trovavamo in Friuli, nei pressi di Udine e abbiamo scoperto l’esistenza di Radio Onde Furlane, una radio che si caratterizza per avere gran parte della sua programmazione in lingua friulana.
Sono andato ad intervistarli per capire meglio la loro identità: ho scoperto che anche in questo caso la valorizzazione della lingua e delle tradizioni locali si coniuga con un senso di appartenenza e scambio con le altre identità e culture italiane, europee e mondiali. Le differenze, quindi, che diventano ricchezza, biodiversità, anziché divisione e rottura.
Nel loro palinsesto, infatti, non trattano solo temi relaitivi al Friuli, ma danno spazio a cronaca estera, minoranze locali e diversità di ogni tipo. Esistono, ad esempio, trasmissioni nella lingua delle minoranze più presenti sul loro territorio e molto altro ancora.
Una volta terminata la mia intervista, loro hanno voluto contraccambiare intervistando me per la loro radio: abbiamo discusso (in italiano!) del giornale che dirigo, Il Cambiamento, del mio viaggio e delle peculiarità friulane. Qualche giorno fa mi hanno inviato il podcast dell’intervista che è quindi ascoltabile a questo indirizzo: L-Italia-che-cambia-Giovanni-Minut.mp3.
Io nel frattempo mi sono spostato nella provincia di Grosseto. Domani vi racconto!

Articoli simili
Terradamare, la cooperativa turistica che racconta Palermo attraverso luoghi e persone
Terradamare, la cooperativa turistica che racconta Palermo attraverso luoghi e persone

Valentina e il suo viaggio in bicicletta alchemico e trasformativo: “Il mio focus è essere essenziale”
Valentina e il suo viaggio in bicicletta alchemico e trasformativo: “Il mio focus è essere essenziale”

IT.A.CA’, si avvicina l’edizione palermitana del festival del turismo responsabile
IT.A.CA’, si avvicina l’edizione palermitana del festival del turismo responsabile

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Oggi “sciopero creativo” per il clima e per il futuro!

|

La Sicilia Che Cambia: vi raccontiamo cosa sta succedendo sull’isola!

|

Retake scende in campo per il World Cleanup Day: milioni di persone puliscono il territorio

|

Zō trasforma Catania in un centro internazionale della rivoluzione artistica e musicale

|

Andrea di Nebraie: “Sono tornato in val Borbera per far rinascere il territorio”

|

Impresa che cambia: scopriamo gli esempi virtuosi insieme ai loro protagonisti

|

Italia Che Cambia si presenta! Un viaggio lungo dieci anni per raccontare il cambiamento