18 Feb 2013

L'Italia che Cambia e i media: (dalla Liguria alla Francia e forse in Germania)

Scritto da: Daniel Tarozzi

Se son rose fioriranno, si diceva una volta. In questi giorni ho ricevuto stimoli interessanti. Tra una tappa e l’altra […]

Se son rose fioriranno, si diceva una volta. In questi giorni ho ricevuto stimoli interessanti. Tra una tappa e l’altra delle Marche (regione ricchissima di esperienze) mi ha intervistato una giornalista francese per Courrier internaitonal, mi hanno contattato dalla Germania e hanno pubblicato questo bell’articolo che ricostruisce i primi mesi di viaggio: BUON VIAGGIO ITALIA (che cambia!). Grazie a tutte e tre!

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Sentieri indivisibili, il cammino come esperienza di co-creazione

Io faccio così #219 – Cocovan: il viaggio in camper diventa condiviso

Cycolenti in Grecia: Re-green, fare impresa in modo sostenibile

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Microfinanza: l’economia a misura di persona riparte dalla Calabria

|

In Sudafrica per proteggere gli animali: la storia di Alberto e Francesco

|

“È stregoneria”, ovvero come il colonialismo europeo ha cancellato millenni di storia africana

|

Maghweb: raccontare il cambiamento è parte integrante dell’azione sociale

|

La nuova vita di Claudio e Lara, custodi di un antico castagneto sul Pratomagno

|

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”