4 Giu 2013

Vivo e Rivivo

Scritto da: Daniel Tarozzi

Scrivere questo libro significa rivivere uno per uno gli incontri avuti in questi mesi. Ho ripercorso l’Italia nuovamente, regione per […]

Scrivere questo libro significa rivivere uno per uno gli incontri avuti in questi mesi. Ho ripercorso l’Italia nuovamente, regione per regione. Quante favolose emozioni. Oggi “ero  in Puglia”.Domani Calabria e poi la Sicilia dove taglierò nuovamente il traguardo!
E come la prima volta, stanchezza, esaltazione, desiderio di arrivare e nostalgia per l’esperienza che sta per finire si accavallano e si alternano dentro di me.

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

Articoli simili
Una fiera itinerante per il turismo sostenibile in Calabria

Compagni di Cammino: un viaggio sui passi della Sicilia virtuosa

Tutta colpa di Miles Davis

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Germania, un governo “semaforo”? – #417

|

Il diritto dei bambini all’aria pulita: le strade scolastiche come antidoto a traffico e inquinamento

|

Fuga dalla città. Una seconda vita sulle colline piacentine

|

Assamil: una delle comunità più giovani d’Italia cresce e cerca una nuova casa

|

Re-sisters: l’arte e la cultura per dire no alla violenza sulle donne

|

Il primo Asilo nel Bosco altoatesino, dove le maestre sono la neve e la pioggia

|

La storia di Esma, il musicista che ha lasciato la città per vivere e cantare la campagna

|

Camilla Rossi, educatrice: “Attivismo quotidiano, educazione e messa in discussione per combattere la violenza contro le donne”