Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
10 Giu 2015

Gli appuntamenti dell'Italia che cambia

È un fine settimana intenso e con un calendario fitto di appuntamenti quello che ci aspetta!  Vuoi cambiare la situazione […]

È un fine settimana intenso e con un calendario fitto di appuntamenti quello che ci aspetta!

 

Vuoi cambiare la situazione di informazione e comunicazione in italia?

ATTIVATI

Tre grandi eventi legati al cambiamento e all’innovazione ci aspettano.

 

Si comincia venerdì 12 alla Reggia di Colorno, in provincia di Parma, dove alle 17 verrà ufficialmente inaugurato il Festival della Lentezza, la festa con cui l’associazione dei Comuni Virtuosi celebra i suoi primi dieci anni di attività. Un programma ricco di appuntamenti, con tre serate dedicate ad altrettanti grandi ospiti: venerdì sera Vinicio Capossela, sabato sera Ascanio Celestini e domenica sera Marco Travaglio. Italia Che Cambia, media partner dell’evento, modererà molti degli incontri in calendario e si presenterà al pubblico della Reggia sabato 13 alle 18:00, con la conferenza “Un cantiere chiamato futuro”.

 

 lentezza2

 

Sabato 13 e domenica 14 invece, nell’altrettanto bella cornice di Palazzo Re Enzo a Bologna, si terrà il Festival delle Comunità del Cambiamento, organizzato da Progetto Rena. Un momento di confronto e di progettazione pratica, attiva e concreta per fare incontrare e interagire fra loro tutte le realtà che, nei vari territori, stanno cambiando il nostro paese. Italia Che Cambia è media partner anche di questo evento e interverrà sabato 13 alle 16:00 in Sala A, per il panel dedicato all’innovazione sociale.

 

Sempre sabato 13, a Torino, si terrà un altro importante evento, organizzato dalla Rete Sostenibilità e Salute, insieme al Circolo per la Decrescita Felice di Torino e in collaborazione con l’Assemblea Cavallerizza 14:45, il Comitato Stop TTIP di Torino, il Segretariato Italiano degli Studenti di Medicina (Torino) e il Collettivo Medici senza Bandiere. Si tratta della seconda Conferenza Nazionale Decrescita, Sostenibilità e Salute, che dando seguito al percorso iniziato un anno fa alla Conferenza alla Camera dei Deputati affronterà temi cruciali riguardanti la nostra salute, con particolare riferimento alle possibili conseguenze del TTIP, il trattato di libero commercio bilaterale attualmente in discussione tra UE e USA. Anche Italia Che Cambia interverrà, presentando il progetto e fornendo un proprio punto di vista sui temi in discussione.

 

 

100in1giorno-milano-

 

Ma non è finita qui! Martedì 16 saremo in Senato per presentare, insieme a Jacopo Fo e Michele Dotti, promotori del Festival EcoFuturo, Fabio Roggiolani, Marco Boschini, Sergio Ferraris, Gianpietro Zonta e Daniela Raccanello, Giuliano Gabbani e Maurizio Fauri, il Libro Bianco di EcoFuturo, che propone soluzioni ecotecnologiche in vari settori.

Infine, sabato 27 giugno tutti a Milano per 100in1giorno, un evento a cui parteciperanno decine di associazioni e realtà, ciasxcuna delle quali sta organizzando un’iniziativa creativa, artistica e colorata per rendere il capoluogo lombardo più vivace e sostenibile!

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

L’Ue vuole tassare di più le multinazionali? – Io Non Mi Rassegno #318

|

Segui i nostri aggiornamenti quotidiani dal camper di Italia Che Cambia!

|

“Abbiamo comprato una casa e la destineremo a dei rifugiati”

|

L’ENPA contro le Province Autonome: “Basta abbattere i lupi”

|

Outdoor education: le sfide e le conquiste dell’educazione in natura

|

Piero Manzotti: “Questa crisi sia un’opportunità per trasformare l’economia”

|

Non bastano le proroghe, serve uno stop definitivo alle trivelle

|

NATworking: la rete dedicata a chi vuole lavorare in natura