Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
13 Lug 2015

Il bar più piccolo del mondo

Scritto da: Marco Fossi

Se passate da Milano, non potete farvi mancare il bar più piccolo del mondo. Si chiama “Back door 43” e […]

Se passate da Milano, non potete farvi mancare il bar più piccolo del mondo. Si chiama “Back door 43” e si ispira ai bar “back door” nati nell’America del proibizionismo. Allora, la “porta posteriore” era nascosta dietro un negozio di giocattoli, o di abbigliamento.

 

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

ATTIVATI

Oggi rinasce in Ripa di Porta Ticinese 43 a Milano, ed è davvero minuscolo: una sola luce, due/tre metri quadri di superficie e…appena lo spazio per l’apertura della porta. Grande, più o meno, come le cabine in cui si fanno le foto per i documenti.

 

backdoor43

 

Ovviamente, date le dimensioni mignon, è un bar “take-away”: ordini, vieni servito in un bicchiere di carta riciclata, sorseggi all’aperto.


Anche il bancone è il più piccolo del mondo: una fessura 30 per 30 centimetri, in cui…. Si vedono solo le mani del barman (e attraverso cui tutti gli avventori cercano di spiare che succede all’interno).

Minuscola anche la lista: solo 4 cocktail…. Ma molto buoni. E per gli animi romantici, esiste anche un miscorsopico interno con… due soli posti a sedere. Ovviamente va prenotato: è all’interno di una back door chiusa a chiave. Piccolissimo, ma molto, molto romantico! Se riuscite a trovarlo, piccolo com’è…

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

L’accelerazione dell’Intelligenza artificiale – Io Non Mi Rassegno #212

|

Quando l’arte crea comunità, svela la bellezza delle periferie e promuove la trasformazione sociale

|

A Borgo! Un viaggio lento tra le comunità delle aree interne

|

Funghi mangia-sigarette e alghe che assorbono Co2, così Montemero ripulisce il Mediterraneo

|

Sardaigne en Liberté: viaggiare in Sardegna valorizzando i territori e le esperienze – Io faccio così #299

|

In una borgata recuperata nasce il Museo dei Racconti sulla vita contadina

|

A chi cerca ispirazione per vivere in modo ecologico e costruire qualcosa di sano

|

La città del futuro o sarà in salute o non sarà