Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
28 Ago 2015

BEA Bibbiena

Scritto da: Daniela Bartolini

Dal 31 agosto al 6 settembre torna nelle vie del centro storico Bibbiena Editoria Arte.

Libri, arte, incontri, centro storico. Queste le parole chiave di Bea Bibbiena che per una settimana animerà le vie del centro di Bibbiena.

A Novembre dell’anno scorso BEA aveva trasformato il centro in una libreria diffusa, con case editrici ospitate nei locali liberi della città, questa seconda edizione propone eventi culturali sempre in stretta relazione con l’ambiente che ospita la manifestazione.

Presentazione di libri accompagnati da musica, letture, video, mostre di pittura e fotografia, degustazioni, visite guidate. La letteratura, l’arte, la contaminazione artistica rimangono al centro di questa nuova edizione che si svolgerà dal 31 agosto al 6 settembre.

Con il patrocinio del Comune di Bibbiena e della Regione Toscana , l’Associazione Autonoma Pro Centro Storico e l’associazione culturale MILLEFORME propongono molti eventi ed occasioni di incontro e dibattito su temi pregnanti della cultura e dell’arte. Tra questi nel pomeriggio di martedì 1 settembre l’incontro con il fumettista e disegnatore Sergio Staino, dal titolo: “Una risata vi seppellirà, la satira al tempo di Charlie Hebdo”.

Venerdì 4 settembre sarà invece inaugurata la Mostra del libro d’artista presso il Salone Comunale. Libri in copia unica, opera di sette artisti, in cui la narrazione scritta incontra la sperimentazione figurativa. Libri e sculture, opere d’arte.
Programma completo.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Si consuma meno carne, ma gli allevamenti sono sempre più grandi – Io Non Mi Rassegno #151

|

Altipiano: le maestre del bosco che in cinque mesi hanno ribaltato la loro scuola – Scuola che Cambia #2

|

Che cos’è e come funziona la nutripuntura

|

Adotta il tuo Orto, scegli quali verdure seminare e aspettale a casa!

|

Imprese: come stringere partnership vincenti ed evitare clamorosi errori

|

I segni del corpo della Terra

|

Nasce un Sentiero dei Parchi per valorizzare le aree protette d’Italia

|

Persone, famiglie e comunità: l’innovazione di CIFA per i suoi 40 anni