27 Nov 2015

Domeniche in famiglia al Museo Archeologico del Casentino

Scritto da: Daniela Bartolini

Ogni ultima domenica del mese, dal 29 novembre al 29 maggio, museo aperto per visite guidate e laboratori per bambini dai 5 agli 11 anni.

Il Museo Archeologico “Piero Albertoni” di Bibbiena con l’avvicinarsi della stagione invernale, offre un’alternativa piacevole ed educativa per passare le domeniche in famiglia. Dal 29 novembre, e fino a tutta la prossima primavera, ogni ultima domenica del mese sarà possibile passare una ‘Domenica al Museo’, con giochi, laboratori e visite guidate per bambini dai 5 agli 11 anni.

Si comincia domenica 29 novembre, in occasione della Festa della Toscana, con l’Archeogioco dell’Oca, durante il quale i partecipanti conosceranno i segreti del Casentino di una volta spostandosi di casella in casella attraverso le sale del museo.
L’appuntamento del 27 dicembre condurrà invece i piccoli partecipanti alla scoperta di uno dei luoghi più affascinanti del Casentino: il lago degli idoli, di cui il museo ospita molti reperti.
Negli appuntamenti successivi, tra didattica e divertimento, si potrà vivere “Un giorno da archeologo”, il 31 gennaio e immergersi nella vita degli abitanti di un tempo, a cui sono dedicate le sezioni del museo, dalla preistoria il 28 febbraio con “Un giorno nelle caverne”, agli etruschi il 28 marzo, ai romani il 24 aprile.
Conclusione delle domeniche al museo il 29 maggio con “Un giorno al castello” per entrare nel medioevo casentinese.

Un modo per far conoscere la storia in modo ludico, avvicinare bambini e famiglie al museo e renderlo sempre più un luogo vivo.
I laboratori si svolgeranno dalle 16.00 alle 18.00 al raggiungimento di un minimo di sette partecipanti.
Prenotazione obbligatoria al 0575-595486 o info@arcamuseocasentino.it.
Il costo per partecipante è di 5 €, ingresso gratuito per gli accompagnatori.

Articoli simili
La Giornata Mondiale del rifugiato conclude il Festival delle culture
La Giornata Mondiale del rifugiato conclude il Festival delle culture

"Quando Troia era solo una città", un mondo diverso è possibile, anzi è già esistito!

Gran finale de Il Teatro del Fiume
Gran finale de Il Teatro del Fiume

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Antonello Sannino e il mondo LGBTQIA+ nel Sud Italia. Una storia piena di sorprese – Amore Che Cambia #19

|

A Ventimiglia il viaggio dei migranti in attesa di nuova accoglienza

|

La Casa del Giocattolo Solidale: riuso e condivisione per fare felici i bambini

|

Ticket tour: un viaggio alla scoperta di aziende virtuose sforna nuovi imprenditori eco-sostenibili

|

Il Green Deal parte dalla Sicilia: approvata la legge sull’Agroecologia

|

La biofilia e l’educazione in Natura negli spazi educativi all’aperto

|

1000 Metri: Un hotel abbandonato rivive per far ripartire la montagna