Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
14 Set 2016

A Stia a far le cose bene… ci vuole il tempo che ci vuole!

Scritto da: Daniela Bartolini

In arrivo la V edizione dell’evento che mette in mostra le sapienze ed i mestieri del passato e le fa dialogare con le nuove, innovative. tecniche artigianali. Domenica 18 settembre a Stia.
Mostra-mercato, dimostrazioni, laboratori, intorno alle manualità ed ai “saper fare” di ieri e di oggi.

Una giornata con gli artigiani a Stia e molto di più!
A far le cose bene… ci vuole il tempo che ci vuole!, organizzato dal Museo dell’Arte della Lana di Stia e dall’EcoMuseo del Casentino, che da tempo collaborano nella promozione delle proprie offerte culturali e didattiche, è un evento dedicato alla valorizzazione dell’artigianato locale, un’occasione unica per riscoprire i mestieri del passato ma anche le nuove tecniche artigianali, in un percorso dalla tradizione all’innovazione dell’artigianato artistico.

Il suggestivo Salone a Volta del Lanificio di Stia, dove un tempo lavoravano i telai, è diventato oggi uno spettacolare ed ampio spazio espositivo che ospiterà per l’intera giornata di domenica 18 settembre i migliori artigiani ed artisti del territorio, che con dimostrazioni dal vivo metteranno in mostra tutta la loro arte.
Saranno svolte dimostrazioni sia di tradizioni ormai perdute, come la cardatura della lana per i materassi o la filatura con l’arcolaio, ma anche di nuove capacità di lavorazione manuale, come il riciclo creativo, l’origami, il patchwork, il feltro ad ago e molto altro. Tutte attività guidate dalla passione e dalla creatività che danno vita ad oggetti artistici unici e di alta qualità.

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

ATTIVATI

I bambini potranno partecipare ai laboratori didattici gratuiti organizzati dai “Musei ed Ecomusei del Casentino”, la rete di cooperazione tra i musei della vallata. Mentre nei locali del Museo del Bosco e della Montagna, antenna dell’ecomuseo nel territorio, per l’intera giornata e ad ingresso libero, sarà possibile giocare con la ludoteca medievale.
Alle ore 17:00 presso il Lanificio sarà presentato il progetto “Dal vello al gadget” sul recupero delle lane locali. Saranno inoltre svolte dimostrazioni su alcune fasi del ciclo di lavorazione tradizionale della lana.

L’evento è realizzato grazie al contributo della Regione Toscana – PIC 2016, con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia, in collaborazione con Laboratorio Tramandiamo, Sci Club Stia, Casentino Sviluppo e Turismo ed Arredamenti Lorenzoni.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Si consuma meno carne, ma gli allevamenti sono sempre più grandi – Io Non Mi Rassegno #151

|

Altipiano: le maestre del bosco che in cinque mesi hanno ribaltato la loro scuola – Scuola che Cambia #2

|

Che cos’è e come funziona la nutripuntura

|

Adotta il tuo Orto, scegli quali verdure seminare e aspettale a casa!

|

Imprese: come stringere partnership vincenti ed evitare clamorosi errori

|

I segni del corpo della Terra

|

Nasce un Sentiero dei Parchi per valorizzare le aree protette d’Italia

|

Persone, famiglie e comunità: l’innovazione di CIFA per i suoi 40 anni