17 Ott 2016

Adotta una finestra al Lanificio

Scritto da: Daniela Bartolini

Iniziativa di Slow Food per contribuire al restauro dell’antico lanificio. Cena degustazione di prodotti e vini locali in collaborazione con Slow Food Casentino. Sabato 22 ottobre al Museo dell'Arte della Lana di Stia.

C’è ancora tempo fino al 19 ottobre per iscriversi all’evento di sabato 22 ottobre organizzato dalla condotta casentinese di Slow Food dal titolo “Al lanificio per il lanificio”. La serata prevede una cena degustazione di prodotti e vini locali per contribuire al restauro degli infissi del padiglione espositivo del Museo dell’Arte della Lana di Stia. Da qui lo slogan della manifestazione: “Adotta una finestra”.

Partecipano con i loro prodotti varie aziende del territorio: Le Selve di Vallolmo, Bio Forno “Bio Giorno”, Azienda Agricola Cervoli, Società Agricola Casa Righi, Azienda Agricola Rivoletto, Cooperativa Agricola La Mausolea, Cantina di Ornina. La cifra di partecipazione richiesta è di 40 euro, con l‘intero ricavato destinato al restauro degli infissi dei padiglioni espositivi oggi ricavati all’interno dell’edificio che fu uno dei primi e più importanti poli produttivi della vallata, legato alla produzione e commercializzazione del panno Casentino.

Per iscrizioni: info@museodellartedellalana.it.

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosmic Fest: cibo, salute e salvaguardia del pianeta

|

Il Mare Colore dei Libri, la Sicilia celebra la natura e la cultura

|

Altravia, da Torino a Savona un viaggio lento per scoprire terre inesplorate

|

énostra: l’impresa di comunità dalla parte dell’ambiente

|

Alleniamoci ad ascoltare gli altri per creare un mondo migliore

|

Il benessere? Secondo Lara Lucaccioni e Matteo Ficara è questione di energia

|

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”