24 Feb 2017

Piano Lupo: “Si approvi stralciando abbattimenti”

Scritto da: WWF

Il WWF lancia un appello affinché venga approvato al più presto il cosiddetto “Piano Lupo” stralciando la parte che prevede abbattimenti legali di una specie simbolo finora protetta.

Si allarga sempre di più il fronte delle Regioni che oggi hanno espresso a stragrande maggioranza la propria contrarietà al Piano che consentirebbe la possibilità di abbattimenti legali dei lupi. Il WWF a questo punto chiede la rapida approvazione del Piano di Conservazione e Gestione del Lupo stralciando il capitolo relativo alle deroghe alle norme di tutela, senza ulteriori rinvii, rispondendo così alle richieste di oltre un milione di cittadini, mobilitati dal WWF, che sono state fatte proprie dalle Regioni.

gray-wolf-closeup.jpg.adapt.945.1

Il WWF chiede che il Piano di gestione del lupo dia priorità agli interventi per la prevenzione ed un equo risarcimento dei danni subiti dagli allevatori, per la lotta al bracconaggio, per il contrasto del randagismo canino e dell’ibridazione cane-lupo ed alla ricerca scientifica per determinare lo stato di conservazione della specie nel nostro paese e la reale incidenza dei danni alla zootecnia.

 

È necessario che nel Piano in discussione alla Conferenza Stato-Regioni vengano indicate anche le fonti per il finanziamento, per evitare che le azioni previste restino prive di copertura e, quindi, sostanzialmente inapplicate: i costi non possono essere totalmente a carico delle sole Regioni.

 

Il Piano, secondo il WWF, deve riconoscere il valore del lupo come componente del capitale naturale della Nazione, senza trascurare il valore che le attività del settore zootecnico hanno per l’economia rurale del nostro Paese. Cambiare è possibile: ora sta al ministero dell’Ambiente convincersi che si debba fare un passo avanti per un piano più ‘amico’ del lupo.

 

 

Articoli simili
Marta Mingucci sulle caretta caretta: “Mettiamo da parte il nostro ego e rispettiamo la schiusa”
Marta Mingucci sulle caretta caretta: “Mettiamo da parte il nostro ego e rispettiamo la schiusa”

La Biblioteca del Lupo: alla scoperta dei selvatici, i veri abitanti della valle
La Biblioteca del Lupo: alla scoperta dei selvatici, i veri abitanti della valle

Anguilla europea a rischio estinzione: per MedReAct è necessaria una moratoria sulle catture
Anguilla europea a rischio estinzione: per MedReAct è necessaria una moratoria sulle catture

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale