16 Mar 2017

Iniziano gli incontri settimanali del Piemonte Che Cambia a Venaria e in Cavallerizza

Scritto da: Roberto Vietti

Un incontro settimanale presso l'inQubatore Qulturale della Corona Verde e uno mensile presso la Cavallerizza Reale: iniziano così gli incontri con la redazione di Piemonte Che Cambia per conoscere a fondo il portale, proporre iniziative e creare progetti insieme.

VENARIA REALE – Come spesso diciamo il portale online del Piemonte Che Cambia vuole essere uno strumento a disposizione di chi vuole contribuire, in vario modo e in modo attivo, alla trasformazione positiva del nostro territorio.

Così è importante trasformare le interazioni sul web in incontri dal vivo, per progettare e costruire insieme nuovi progetti e iniziative.

E’ con questo intento che iniziano gli incontri settimanali con la redazione del Piemonte Che Cambia.

Iniziamo oggi, dalle 17 alle 19 presso l’inQubatore Qulturale della Corona Verde di Piazza Don Alberione a Venaria Reale.
Ogni giovedì, sempre allo stesso orario, potrete così confrontarvi con noi per proporci delle iniziative o anche solo per conoscere a fondo il portale, capendo come utilizzarlo al meglio.

E’ un piacere comunicarvi che tale incontro, con le stesse modalità, è proposto mensilmente anche presso la Cavallerizza Reale di Torino. Primo appuntamento, martedì 28 marzo dalle 18,30 alle 20,30.

Senza dimenticarci il prossimo incontro degli Agenti del Cambiamento, lunedì 27 marzo alle ore 19,30 presso l’inQubatore Qulturale della Corona Verde.

iniziano incontri settimanali piemonte che cambia venaria cavallerizza 1489655331

Vi attendiamo!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosmic Fest: cibo, salute e salvaguardia del pianeta

|

Il Mare Colore dei Libri, la Sicilia celebra la natura e la cultura

|

Altravia, da Torino a Savona un viaggio lento per scoprire terre inesplorate

|

énostra: l’impresa di comunità dalla parte dell’ambiente

|

Alleniamoci ad ascoltare gli altri per creare un mondo migliore

|

Il benessere? Secondo Lara Lucaccioni e Matteo Ficara è questione di energia

|

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”