19 Mag 2017

Giornata del Baratto con il Gruppo di Acquisto Solidale del Casentino

Scritto da: Daniela Bartolini

Sabato 20 maggio, V edizione della giornata dedicata allo scambio di oggetti, tempo e competenze. Per promuovere riciclo, condivisione ed un'economia circolare. Perchè prima della moneta c'era il baratto...

La giornata del baratto è l’evento dche da cinque anni il GAS Casentino promuove in primavera, un momento di sensibilizzazione divertente e conviviale per diffondere un’economia di reciprocità, in cui il valore è dato dal bisogno degli oggetti o dei servizi che si scambiano, spesso accompagnato da momenti di approfondimento sui temi dello scambio, del dono, della sharing economy.

La condivisione gratuita o di scambio di ciò che per noi è inutile e superfluo o che semplicemente non ci serve più, la rimessa in circolo di beni, toglie al denaro il suo ruolo di centro delle relazioni economiche e sociali.
Non usare la mediazione del denaro, non fa solo risparmiare, significa anche ridare valore al bene, al servizio, sprecare di meno, creare meno rifiuti che è il più grande problema dell’economia che l’occidente ha creato e cerca di esportare ovunque. Un’economia di crescita costante che prevede la produzione e l’acquisto continuo, l’indebitamento, pena il crollo del mercato e del Pil ma che in cambio degenera costantemente l’ecosistema in cui viviamo.

Il Gruppo di Acquisto Solidale è già l’esempio di un’economia diversa, relazionale e in cui i prodotti sono scelti per la loro qualità, i metodi di produzione, l’eticità dell’azienda che li produce, la territorialità che creano un impatto sociale e ambientale contenuto se non addirittura arricchente.

L’appuntamento di quest’anno si terrà sabato 20 maggio giugno dalle 14 alle 18,30 nel giardino del Centro Sociale Kontagio in piazza Risorgimento a Ponte a Poppi.

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Come funziona? 
Chiunque può partecipare portando ciò che vuole purchè sia intero, pulito e funzionante (abiti, utensili, elettrodomestici, libri, giocattoli etc.), nel caso di oggetti ingombranti si possono portare foto per mostrarlo e si possono proporre in scambio anche servizi mettendo a disposizione le proprie abilità e competenze. Per ogni oggetto o bene portato sarà consegnato un buono “GasCasentino” da utilizzare per portare a casa oggetti utili, servizi, tempo.
Uno spazio sarà dedicato al “Barattolino” in cui i bambini potranno scambiare i propri giochi.
Alle 18 ,30 cena condivisa (ognuno porta ciò che vuole e le proprie stoviglie).

giornata del baratto gruppo acquisto solidale casentino 1495184008

La partecipazione è libera. Per informazioni 349 2239356; gascasentino@gmail.com.

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Ortika, la moda etica e circolare che si ispira alla natura, dove gli scarti non esistono
Ortika, la moda etica e circolare che si ispira alla natura, dove gli scarti non esistono

Tappeti Volanti: la nuova vita della juta, trasformata in oggetti d’arredo
Tappeti Volanti: la nuova vita della juta, trasformata in oggetti d’arredo

Decine di realtà della Sicilia virtuosa si ritrovano al Festival dello Scarto
Decine di realtà della Sicilia virtuosa si ritrovano al Festival dello Scarto

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Fa molto caldo – #553

|

Wagner Group: cosa sappiamo della milizia privata che combatte fra le fila russe (e non solo)?

|

Francesca Cinquemani torna al sud per coltivare lavanda e rilanciare la sua terra

|

Queen of Sheba: una coppia di naturalisti sulle tracce di una rara orchidea australiana

|

Confcooperative, la giornata delle cooperative e alcune novità dal mondo che unisce comunità ed economia

|

Friend of the Earth, in missione per salvare dall’estinzione il lemure cantante del Madagascar

|

Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358

|

È nata Robin Food, la cooperativa di rider sostenibile che vuole rivoluzionare il mondo delle consegne