10 Mag 2017

Volontariato nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Scritto da: Daniela Bartolini

Sta per ripartire, a cura della cooperativa InQuiete, il progetto di Volontariato nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Un’esperienza unica in un territorio straordinario ammantato di foreste secolari, attraverso la quale ogni volontario potrà partecipare attivamente a progetti di promozione e conservazione della natura del Parco.

Il progetto di Volontariato nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi è ormai al suo settimo anno di vita! 
I partecipanti avranno l’occasione anche questo anno di collaborare nella manutenzione di sentieri e piccole strutture dell’ente, nel controllo del territorio, nel monitoraggio della fauna, nell’assistenza ai visitatori e in varie altre mansioni utili. Ogni attività sarà facoltativa e commisurata alle forze, capacità e sensibilità dei partecipanti. Il progetto, ideato per studenti, famiglie, pensionati, appassionati o semplici curiosi che decidono di trascorrere un po’ del proprio tempo a contatto con la natura, permetterà ai partecipanti di scoprire il mondo delle aree protette dando una mano concreta al suo funzionamento.

La scadenza per le domande d’iscrizione è 10 giorni prima dell’inizio di ciascun turno.
La quota d’iscrizione per tutti i turni è di euro 50,00 e comprende le spese per la copertura assicurativa dei volontari, il mantenimento delle strutture che ospitano i partecipanti, le attrezzature utilizzate e il coordinamento per l’intera durata del turno.

Il programma di volontariato è finalizzato a fornire un’esperienza ai partecipanti per sostenere concretamente le finalità del Parco Nazionale, entrando a contatto con l’organizzazione dell’Ente anche per meglio conoscerne le attività e le difficoltà in cui si trova ad operare.

Novità: da quest’anno possibilità di turni personalizzati, scoprite come all’interno del Regolamento! 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

volontariato parco nazionale foreste casentinesi 2017 1494405472

 Queste le date di tutti i turni in calendario per il 2017:
  
– dal 9 al 11 giugno: turno breve dedicato all’avifauna

  • dal 16 al 18 giugno: turno breve dedicato ai lepidotteri (Life Wetflyamphibia)

  • dal 10 al 24 luglio: turno internazionale (in collaborazione con Yap Italia)

  • dal 28 al 30 luglio: turno breve dedicato agli insetti (Life Eremita)

  • dal 7 al 20 agosto: turno ordinario d’estate

  • dal 22 settembre al 1 ottobre: turno dedicato al censimento del cervo al bramito

  • dal 6 al 8 ottobre: turno breve dedicato al lupo (Wolfnet 2.0)

  • dal 2 al 5 novembre: turno breve dedicato al lupo (Wolfnet 2.0)

  • dal 28 dicembre al 5 gennaio: turno ordinario di capodanno

Per maggiori informazioni scrivete a volontariato@parcoforestecasentinesi.it

Nuovo regolamento e modulo d’iscrizione al link: www.parcoforestecasentinesi.it/it/vivi-il-parco/attivita/volontariato-nel-parco

Articoli simili
Genitori, in vacanza educate i vostri bambini a rispettare gli animali marini!
Genitori, in vacanza educate i vostri bambini a rispettare gli animali marini!

A passo d’asino per scoprire i sentieri dell’Etna in modo lento ed ecologico
A passo d’asino per scoprire i sentieri dell’Etna in modo lento ed ecologico

La seta cruelty-free che non uccide i bachi. Monica ci racconta la peace silk
La seta cruelty-free che non uccide i bachi. Monica ci racconta la peace silk

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi