19 Giu 2017

Giovani fotografi indagano sul tema del consumo di suolo

Scritto da: Redazione

Nell'ambio dell'Elefante Festival del tempo lungo (15-25 giugno, Padova), di cui Italia Che Cambia è media partner ufficiale, si terrà Re-Visioni, un concorso fotografico dedicato ai giovani con meno di 35 anni che immortaleranno il degrado provocato dalla cementificazione, con l'obiettivo di innescare una necessaria riflessione sul tema.

Padova - Ha preso il via la settimana scorsa a Padova L’Elefante Festival del tempo lungo, una rassegna incentrata sulla necessità di cambiare il nostro rapporto con il tempo: rallentare, conservare la memoria del passato, vivere il presente e affacciarsi al futuro con fiducia. Nell’ambito del Festival, si terrà un concorso fotografico molto particolare dedicato ai giovani, con l’obiettivo di rappresentare e diffondere le immagini del degrado legato alla cementificazione del territorio.

Foto di Simone Motta

Foto di Simone Motta


Lo sguardo di cinque fotografi under 35, coordinati dal visual artist Orlando Myxx, sul tema del consumo di suolo a Padova. È questa la proposta al centro del progetto RE-VISIONI, nell’ambito del Festival del tempo lungo (15-25 giugno, Padova), promosso dall’associazione Pop Economix con una rete di partner grazie al sostegno del Bando culturalmente 2016 della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Italia Che Cambia è media partner ufficiale della manifestazione.

 

Sabato 17 giugno gli esiti del laboratorio – che ha coinvolto i fotografi Giovanna Bison, Antonio Colucci, Pierpaolo Maso, Simone Motta, Giulia Pasinato – sono stati presentati per la prima volta al Parco La Fenice, in apertura dell’evento Torneranno i prati? Parole e immagini sul consumo di suolo a Padova. Le fotografie sono esposte a Ca’ Sana (via Ss.Fabiano e Sebastiano 13) fino a domenica 25 giugno.

Foto di Giovanna Bison

Foto di Giovanna Bison


“Padova come altre città ha vissuto una trasformazione urbana legata allo sviluppo che è stata segnata anche da storture e depauperamenti – spiega Nadia Lambiase, Presidente dell’associazione Pop Economix – Il consumo di suolo è così divenuto un prezzo a volte troppo alto pagato alla crescita, mentre si indebolivano via via i criteri di razionalità urbanistica nelle politiche del territorio”. Il progetto nasce quindi “per dare respiro a una riflessione che ci pare necessaria e risvegliare il bisogno, che abbiamo tutti, di osservare il mondo in cui viviamo con occhi nuovi”. 

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

 

Per info e programma completo del Festival cliccate qui.

 

Articoli simili
Evergreen Fest: l’appennino rinasce all’insegna della sostenibilità
Evergreen Fest: l’appennino rinasce all’insegna della sostenibilità

Salvare Scopello: in Sicilia un comitato si batte per proteggere un’area naturalistica dagli abusi edilizi
Salvare Scopello: in Sicilia un comitato si batte per proteggere un’area naturalistica dagli abusi edilizi

La Xylella Fastidiosa, il Covid e l’Homo Sapiens
La Xylella Fastidiosa, il Covid e l’Homo Sapiens

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Fa molto caldo – #553

|

Wagner Group: cosa sappiamo della milizia privata che combatte fra le fila russe (e non solo)?

|

Francesca Cinquemani torna al sud per coltivare lavanda e rilanciare la sua terra

|

Queen of Sheba: una coppia di naturalisti sulle tracce di una rara orchidea australiana

|

Confcooperative, la giornata delle cooperative e alcune novità dal mondo che unisce comunità ed economia

|

Friend of the Earth, in missione per salvare dall’estinzione il lemure cantante del Madagascar

|

Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358

|

È nata Robin Food, la cooperativa di rider sostenibile che vuole rivoluzionare il mondo delle consegne