Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
11 Dic 2017

“La realtà è più avanti”: l'Italia che cambia torna a teatro

Daniel Tarozzi ha deciso di portare anche a teatro suo viaggio nell’Italia che Cambia per comunicare, ad un pubblico diverso, le emozioni di chi lotta per cambiare le cose e di chi ha deciso di raccontarlo. “La realtà è più avanti” andrà in scena il 22 dicembre nella frazione di Tuenno – Ville D’Anaunia (Trento).

L’Italia che Cambia torna a teatro. Daniel Tarozzi porta in scena il suo viaggio in un Paese diverso, per comunicare le emozioni di chi sta costruendo un altro modo di vivere, per un futuro possibile e sostenibile. Sul palco insieme a Daniel ci saranno Stefano Fucili e Tommaso Baldini – che proporranno musiche e canzoni che impreziosiranno l’esperienza in tutti i momenti salienti con pezzi originali e omaggi ad alcuni artisti – ed il regista, Fabrizio Bartolucci, che interpreterà le voci di alcuni dei pensatori che hanno creato, nel tempo, il contesto entro il quale si muovono i nostri protagonisti di questa Italia che Cambia.

10309026_813785662064886_875868671840130558_n

Lo spettacolo “La realtà è più avanti – Viaggio nell’Italia che Cambia” andrà in scena il 22 dicembre prossimo alle ore 21 nella frazione di Tuenno – Ville D’Anaunia (Trento). La serata è organizzata dai promotori del progetto AvviAnaunia”, lanciato per aiutare i giovani a realizzarsi e progettare il loro futuro, partendo dalle proprie capacità e passioni in un mondo che cambia sempre più velocemente.

 

“Questo spettacolo – spiega Daniel – parla di me, parla di te, parla di tutte e tutti quegli esseri umani che ad un certo punto della loro vita si sono chiesti cosa volessero veramente, quale fosse il loro sogno personale, sociale, economico e/o politico e si sono poi attivati per raggiungerlo. Racconta quindi il mio viaggio in camper alla ricerca dell’Italia che Cambia attraverso il resoconto di alcuni incontri salienti, ma anche attraverso le mie paure e le mie conquiste e attraverso le voci di pensatori e artisti passati e presenti che accompagnano, precedono e seguono le storie delle centinaia di agenti del cambiamento attivi nel nostro Paese. Mi riferisco a Giorgio Gaber, Silvano Agosti, Epicuro, Dante, Lucio Dalla, Rodolfo De Angelis e molti altri”.

12743575_813786168731502_201058466776213211_n

“Lo spettatore – continua Daniel – uscirà da questa serata con la consapevolezza profonda che il proprio sogno è alla portata e che il mondo è pieno di persone come lui, pronte ad attivarsi e a superare ogni ostacolo per costruire un mondo sostenibile a livello personale, sociale, ambientale, economico e politico. Sognare l’impossibile e realizzarlo. Questo mi hanno insegnato le centinaia di persone che ho incontrato in questi anni e questo stiamo cercando di fare portando in teatro questa Italia che Cambia! ”.

 

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

La rabbia afroamericana e Trump vs. Twitter – Io Non Mi Rassegno #148

|

E ora parliamo di educazione sessuale senza tabù

|

Tutti insieme per ripensare l’educazione: nasce Scuola Costituente!

|

Quali sinergie per un domani sostenibile? Una diretta resistente su ambiente e futuro!

|

Cittadini stranieri aprono le porte di casa e invitano i vicini a gustare le cene dal mondo

|

Riusciremo a fare a meno della plastica? – A tu per tu#3

|

I cinque studenti dell’isola di Alicudi e la resilienza delle piccole scuole

|

Il futuro di eventi e festival musicali? Ripartiamo dalla sostenibilità!