21 Feb 2018

L’arte del Riuso sbarca ad Asti

L'artigianato per molti anni è sembrato qualcosa di antico e superato. Ultimamente, è invece tornato in voga. Ad Asti, si è deciso di far incontrare queste pratiche tradizionali con i fondamentali processi di riutilizzo dei materiali che evitano così di essere trasformati in rifiuti.

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per i workshop in creazioni con materiale di recupero ed arte del riuso, promossi dall’Università dell’Artigianato nel Comune di Asti.

Un corso ideale per tutti coloro che vogliono imparare o perfezionare i mestieri d’arte che circondano la sfera storico-teatrale. Acquisire abilità manuale nell’ambito della sartoria e cucito storico-teatrale, negli allestimenti vetrinistici e scenografici teatrali e nell’arte del riuso dei materiali riclicati. Comprendere come lavorare e gestire le varie progettazioni e realizzazioni.

Il corso inizerà il 19 giugno 2018 (le iscrizioni si chiudono il 12 giugno) ed è rivolto a persone che intendano acquisire competenze in materia, senza limiti di età. Si svolgerà due volte a settimana (martedì e giovedì) per quattro settimane.

L’obiettivo è trasmettere le conoscenze di base per apprezzare l’arte del riuso dei materiali che possono essere riutilizzati e portati a nuova vita grazie al recupero ed alla creazione di nuovi oggetti e strutture funzionali.

Il corso sarà ospitato dall’Università popolare dell’Artigianato e delle tecniche di lavorazione artigiana – A.T.L.A -, un ente senza scopo di lucro che ha come principale finalità la diffusione della cultura e la divulgazione della conoscenza del settore artigianale italiano.

Si legge sulla pagina facebook ufficiale dell’università: “Creata nel 2017 è un vero e proprio veicolo di cultura cittadina. Una dirigenza attiva e attenta ai cambiamenti sociali insieme a un’équipe docente altamente qualificata, permettono che diventi realtà lo scopo per cui è stata fondata: contribuire mediante la propria attività didattica all’elevazione civile, culturale e artigianale della persona e della collettività”.

Informazioni:

Costo 265 euro
Posti disponibili: 6
Durata del corso: 16 ore in 4 incontri da 4 h

Asti - 

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Verso il Futuro: a Torino una settimana all’insegna della circolarità
Verso il Futuro: a Torino una settimana all’insegna della circolarità

La spesa in campagna si fa in piazza
La spesa in campagna si fa in piazza

Museo, Arti e Mestieri nella stazione di Stia
Museo, Arti e Mestieri nella stazione di Stia

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Bimbisvegli: la scuola pubblica non vuole il progetto di educazione consapevole in natura

|

Uno spazio dedicato ai bambini migranti in transito, per farli sentire sicuri e accolti

|

A vent’anni si può cambiare il mondo! Ecco la sfida di Gen C

|

Sicani Creative Festival: il futuro che nasce fra i borghi e le tradizioni della Sicilia

|

Consultorio Transgenere, al servizio di persone transgender e transessuali – Amore Che Cambia #24

|

Nessuno è Escluso: la rete di supporto alla disabilità nata dal coraggio di due genitori

|

Asili per cani: ecco come scegliere quello che piace a lui, non a noi