Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
20 Apr 2018

Ricette #4 – La torta al cioccolato, il cibo degli dei

Scritto da: Giulia Napolitano

Definito “super alimento” per le sue proprietà benefiche, il cioccolato è l’ingrediente principale di uno dei dolci più riconosciuti e apprezzati al mondo. In questo articolo la dottoressa Giulia Napolitano ci spiega come preparare una torta veg al cacao: sana, morbida e squisita.

In casa siamo veri amanti del cacao, tant’è che il nome di mio figlio – Theo – deriva esattamente dal nome scientifico della pianta cui deriva questa meravigliosa sostanza.

 

Vuoi cambiare la situazione di salute e alimentazione in italia?

ATTIVATI

Il Cacao è ottenuto dal seme della pianta di Theobroma cacao L. (theobroma, dal greco, “cibo degli dei”), importata in Europa dopo la scoperta dell’America. Nelle popolazioni Maya e Azteche infatti era ampiamente utilizzato, sotto forma di bevanda cerimoniale, per l’apertura del centro del cuore, per l’introspezione personale e per il contatto con la parte divina dell’essere umano.

Dark homemade chocolate bars and cocoa pod on wooden

Oggi classificato come super alimento, ha proprietà riconosciute scientificamente che non si discostano da quelle attribuite dagli antenati Maya. Il contenuto di sostanze psicoattive (teobromina, caffeina, fenilalanina e tiroxina) spiegherebbe l’efficacia del cioccolato nel contrastare stati di ansietà e di depressione, nell’indurre sensazioni di piacere, benessere fisico e psichico, nell’aiutare a riconquistare l’autostima perduta, nel farci recuperare felicità e benessere e nel farci aumentare la capacità lavorativa. È inoltre in grado di aumentare la serotonina, neurotrasmettitore che aumenta il tono dell’umore, in grado di contrastare depressione, ansia, sindrome premestruale ed emicrania.

 

Dal punto di vista nutrizionale ha un elevato contenuto di vitamine del gruppo B, un alto contenuto di proteine (20% circa) ed è un’ottima fonte di ferro (15 mg x 100 gr) e calcio (50 mg x 100 gr) oltre che fosforo, potassio e zinco. Ricchissimo di antiossidanti di tipo flavonoidico, risulta efficace contro l’ipertensione, con effetti antitrombotici per le arterie, e contrasta i radicali liberi nei processi di invecchiamento cellulare.  A livello di quadro lipidico va ad aumentare i livelli sierici di HDL (colesterolo “buono”) a discapito di LDL (colesterolo “cattivo”). L’assunzione corretta consigliata per ottenere questi benefici è di circa 30 gr al giorno di cioccolato fondente tra il 70 e l’85%, oppure 5 fave di cacao crudo al giorno!

 

Per facilitare la “faticosa” assunzione della giornaliera dose di cacao volevo quindi regalarvi la ricetta della torta veg al cacao più facile e “cioccolatosa” al mondo. I miei amici ormai la chiamano “la torta fatta col niente” e mai descrizione sarebbe più azzeccata: gli ingredienti sono pochissimi ed è davvero di facile esecuzione. La consistenza che viene è morbida e soffice, ideale per essere usata come base per una versione veg della più elaborata sacher!

 

Ecco come prepararla.

torta-cioccolato

Ingredienti:

150 gr di farina di grano tenero tipo 1
75 gr di cacao amaro
160 gr di zucchero mascobado
120 gr di olio di girasole
240 gr di acqua
½ bustina di cremor tartaro

 

Preparazione

Per prima cosa mescolate zucchero, cacao e farina e mescolatele benissimo con l’olio di girasole che deve ungere bene tutte le polveri: in questo modo predisponiamo la farina ad inglobare acqua e ci assicuriamo una perfetta miscela degli ingredienti. Poi aggiungete l’acqua e il cremor tartaro, mettete in una teglia antiaderente unta e infornate a 180 gradi per 20 minuti (attenzione: la cottura dipende dal forno!).

Unica accortezza: tende a sbriciolarsi quando si asciuga! Quindi tenetela in frigo fino al momento di servirla e tagliatela in pratici cubetti (magari spolverati di zucchero a velo).

 

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Lo stallo israeliano e i rischi dell’accordo Ue-Mercosur – Io Non Mi Rassegno #172

|

Sette produttori locali si uniscono e danno vita a un negozio-laboratorio a Km0

|

Il Filo di Paglia, la prima casa in paglia della Liguria

|

Movement Medicine: affidarsi alla danza per scoprire se stessi

|

IC3 Modena: la scuola digitale in cui luci e colori risvegliano l’anima – Scuola Che Cambia #6

|

Cambiare vita e lavoro, un viaggio responsabile e coraggioso verso la felicità

|

Mille alberi piantati dai cittadini per difendere il territorio

|

Verso un’economia post-covid per il bene comune