Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
12 Set 2018

Fotografia etica: torna il Travelling Festival

Scritto da: Redazione

Per il terzo anno consecutivo torna a Vigevano il Travelling Festival, nato dalla collaborazione tra due realtà consolidate nei loro territori: la Società Fotografica Vigevanese e il Festival della Fotografia Etica di Lodi. L’obiettivo è quello di far conoscere ad un pubblico sempre più vasto gli aspetti sociali ed ambientali del pianeta in cui vive.

La grande fotografia etica del Festival del Festival di Lodi torna a Vigevano per il terzo anno consecutivo. Dal 22 settembre al 6 ottobre negli storici spazi espositivi Prigioni e Strada Sotterranea saranno visitabili gratuitamente 3 importanti mostre fotografiche. Gli autori di quest’anno: Daniel Berehulak, Francesco Comello e Magnus Wennman.

 

Il progetto Travelling Festival, mostre che nascono a Lodi, ma viaggiano “on the road”, nasce da due consapevolezze maturate negli otto anni di festival della Fotografia Etica di Lodi. Da una parte, la certezza che un lavoro così complesso come la creazione del progetto espositivo del Festival richiedesse un periodo espositivo ulteriore; dall’altra, il desiderio di far conoscere ad un pubblico sempre più vasto gli aspetti sociali ed ambientali del pianeta in cui vive.

TRAVeLLING FESTIVAL VIGEVANO

In questo spirito è nata la collaborazione tra due realtà consolidate nei loro territori: la SFV – Società Fotografica Vigevanese e il Festival della Fotografia Etica. La SFV è un’associazione culturale che da oltre quindici anni opera sul territorio dedicandosi alla divulgazione della fotografia attraverso corsi, seminari e progetti fotografici mirati sempre più a sviluppare una coscienza critica nelle persone.

 

La mostra che viene inaugurala il 22 settembre dà il via ad un vero e proprio circuito espositivo che si svilupperà con un’altra esposizione in Strada Sotterranea Nuova che verrà inaugurata il 6 ottobre alle ore 21.

 

Il primo appuntamento è dunque sabato 22 Settembre alle ore 21 con la presentazione in Sala dell’Affresco e a seguire visita guidata allo Spazio Prigioni. A seguire con inaugurazione 6 ottobre ore 21.00 apre al pubblico lo Spazio Espositivo della Strada Sotterranea Nuova con le mostre: “L’isola della Salvezza di Francesco Comello” e “Where the children sleep di Magnus Wennman”.

 

Le mostre sono parte del Festival delle Trasformazioni sociali a cura di Rete Cultura.

 

Quest’anno è stato avviato il progetto di raccolta fondi per continuare a mantenere questo evento gratuito e libero a tutti. Si potrà quindi contribuire con una donazione attraverso questo link.

 

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

La rabbia afroamericana e Trump vs. Twitter – Io Non Mi Rassegno #148

|

E ora parliamo di educazione sessuale senza tabù

|

Tutti insieme per ripensare l’educazione: nasce Scuola Costituente!

|

Quali sinergie per un domani sostenibile? Una diretta resistente su ambiente e futuro!

|

Cittadini stranieri aprono le porte di casa e invitano i vicini a gustare le cene dal mondo

|

Riusciremo a fare a meno della plastica? – A tu per tu#3

|

I cinque studenti dell’isola di Alicudi e la resilienza delle piccole scuole

|

Il futuro di eventi e festival musicali? Ripartiamo dalla sostenibilità!