11 Giu 2019

Qbio: la community del biologico di Palermo

Scritto da: Gabriele Giannetto

Un gruppo di giovani di Palermo ha dato vita a Qbio, una startup che ha l’obiettivo di avvicinare città e campagna attraverso la distribuzione di prodotti biologici, locali ed equo-solidali e la promozione di eventi sulle culture ambientali e contadine.

Qbio è una bottega, ma anche una piattaforma web e un app ideate per valorizzare il rapporto diretto tra aziende e consumatori.  Qbio è un progetto nato come prosecuzione di un percorso da parte di un gruppo di giovani palermitani che, scommettendo sui propri talenti e le proprie aspirazioni, hanno creato una rete nella quale far confluire relazioni tra chi produce e chi consuma, dando vita ad una vera e propria community del biologico.

 

 

Dopo le prime collaborazioni con alcuni produttori biologici locali e aziende a conduzione familiare per la creazione di piccoli mercati, avvertono l’esigenza di creare uno spazio fisico, una bottega appunto, dove poter offrire e promuovere prodotti biologici di alta qualità.

A causa delle numerose difficoltà che spesso i piccoli produttori locali incontrano, dovendo necessariamente occuparsi di tutte le varie fasi della propria attività (dalla produzione alla commercializzazione, dal marketing alla vendita diretta ecc..) creano anche una piattaforma web, all’interno della quale i produttori affiliati possono usufruire dei servizi da loro offerti e, in modo agevolato, godere della loro visibilità e competenza.

 

Infine attraverso l’app è possibile scegliere e prenotare ceste bio con consegna a domicilio e avere in tempo reale notifiche dei prodotti in arrivo direttamente sui propri smartphone. Una sinergia perfetta tra agroalimentare e tecnologia. La bottega è, quindi, il luogo in cui quotidianamente si realizza lo scambio materiale e ideale fondato sulla fiducia e su una concezione relazionale del ciclo produzione-distribuzione-consumo – tra produttori, rivenditori e clienti. La piattaforma web e l’app, oltre ad essere un punto d’incontro virtuale, rendono intuitive le informazioni e semplice l’acquisto dei prodotti desiderati.

qbio-3

La scelta di Qbio si inserisce in un contesto, quello palermitano, dove, negli ultimi anni, si iniziano a diffondere modelli virtuosi economicamente sostenibili e che tengono conto di un basso impatto ambientale. Grazia, una delle fondatrici del progetto Qbio, racconta come i suoi clienti oggi non ricerchino soltanto prodotti biologici, ma anche una relazione di fiducia con i produttori locali.

 

Per intraprendere questo obiettivo e creare una vera e propria community del biologico vengono organizzati dei momenti di approfondimento direttamente nelle aziende locali o attraverso incontri formativi in bottega. Qbio punta a diffondere e incentivare la cultura del biologico, dei prodotti locali e di stagione, vuole donare consapevolezza raccontando la Sicilia attraverso prodotti e storie di eccellenza.

 

Intervista: Gabriele Giannetto
Realizzazione video: Francesca Lo Manto

 

 

 

Palermo - Vuoi cambiare la situazione di salute e alimentazione in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
SanremoBio: il consumo consapevole passa attraverso l’alimentazione, il sociale e la cultura
SanremoBio: il consumo consapevole passa attraverso l’alimentazione, il sociale e la cultura

Bagni di foresta nella Basilicata selvaggia: vi raccontiamo la nostra esperienza
Bagni di foresta nella Basilicata selvaggia: vi raccontiamo la nostra esperienza

In Liguria due ostetriche guidano i genitori verso nascite “positive” e percorsi consapevoli
In Liguria due ostetriche guidano i genitori verso nascite “positive” e percorsi consapevoli

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Quei migranti che non fanno notizia – #551

|

“Siccità è crisi climatica”: la protesta degli attivisti di Extinction Rebellion contro le scelte della politica

|

Il Fuoco, l’elemento sacro di consapevolezza per sé stessi e per il mondo

|

Ecoistituto Siciliano, valorizzare il territorio e le comunità locali attraverso la cultura della sostenibilità

|

In Calabria arte e cultura per combattere l’oicofobia, la paura di casa

|

Ortika, la moda etica e circolare che si ispira alla natura, dove gli scarti non esistono

|

Nella casa circondariale di Siracusa l’Arcolaio sperimenta modelli innovativi di economia sociale

|

Anche Roma sta cambiando grazie ai principi della decrescita felice