Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
6 Set 2019

Torna la Festa nazionale della Decrescita Felice

Scritto da: Redazione

Torna a Roma il 21 e 22 settembre la Festa Nazionale della Decrescita Felice, di cui Italia che Cambia è mediapartner. Tantissimi gli eventi in programma per questi due giorni per “approfondire, gioire, parlare e ascoltare”.

Convegni, musica, attività per bambini, laboratori pratici di autoproduzione, mercato contadino e artigianale, spettacoli circensi, discipline olistiche, attività per bambini e tanto altro ancora. Torna il 21 e 22 settembre a Roma la Festa nazionale della Decrescita Felice di cui Italia che Cambia è mediapartner. Due giorni organizzati dal Movimento per la Decrescita Felice e dal Movimento per la Decrescita Felice Roma, in collaborazione con la Città dell’Altra Economia, dove si terrà la festa.

 

“Un evento nazionale per ritrovarci e conoscerci. Per approfondire, gioire, parlare e ascoltare. Partecipare”, scrivono i promotori.

festa-nazionale-decrescita-felice

“Per chi non ci potesse essere fisicamente può comunque partecipare attivamente aiutandoci a condividere l’evento e a far girare le informazioni. MDF infatti non stamperà né locandine né volantini. È una scelta fatta con coerenza e rispetto per l’ambiente e per il messaggio che come Movimento da sempre portiamo avanti: meno rifiuti, meno sprechi, più gioia! E qui ne troverete davvero tanta”, aggiungono.

 

Le associazioni, gli artigiani, i piccoli produttori e aziende in linea con i valori della decrescita felice che volessero partecipare alla Festa Nazionale con uno stand, possono scrivere all’email decrescitafelice.roma@gmail.com per avere info su costi e modalità logistiche.

 

Qui tutte le informazioni ed il programma dell’evento

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Nuovi lockdown, svolte autoritarie e sbiancamento dei coralli – Io Non Mi Rassegno #108

|

“Vogliamo ringraziare l’Italia”: i ragazzi migranti cuciono le mascherine

|

L’oceano è troppo caldo: a rischio la grande barriera corallina

|

Comprendere e gestire emozioni e relazioni in questo periodo

|

Danzare con la tempesta: 12 incontri per riscoprire il piacere della conoscenza

|

Alcune proposte per difenderci dalle infezioni virali

|

Tamara, la scollocata che consegna in bici le verdure dell’orto

|

Il mondo di Willy

Copy link
Powered by Social Snap