1 Nov 2019

Cosa succede a Scirarindi?

Scritto da: Paolo Cignini

Si avvicina la nona edizione del Festival di Scirarindi, incontro annuale delle migliori esperienze etiche, virtuose, solidali e sostenibili della Sardegna. Vi ricordiamo, con ben due video, chi abbiamo incontrato nel 2018 e cosa è successo, sperando di convincervi a venire.

Cagliari - Lo ammettiamo: quando si avvicina la fine dell’anno, siamo sempre impazienti perché… si avvicina Scirarindi e si torna di nuovo in Sardegna!

Eh si: ci saremo di nuovo, anche quest’anno, per documentare e raccontare tutte le più interessanti esperienze di cambiamento che questo evento raccoglie, anno dopo anno con sempre maggiore energia e qualità. Il festival è giunto quest’anno alla sua nona edizione che si terrà il 23 e 24 Novembre a Cagliari.

Prima di partire per la Sardegna, volevamo dirvi che non siamo solo noi a pensare che Scirarindi sia speciale, ma anche alcuni dei principali attori del cambiamento in Italia. In questo breve video vi raccontano perché anche loro amano tornare a Scirarindi:

Se ancora non siete convinti di partire per un bel fine settimana a Cagliari, per scoprire questa entusiasmante espressione della Sardegna naturale e sostenibile, vi offriamo anche un piccolo approfondimento su quello che è successo l’anno scorso, così non avrete troppe scuse e non potrete dire “non so di cosa si tratta, non mi convince!”

Se ancora non vi abbiamo convinto a venire, non ci resta che augurarci di incontrarci lì. Noi facciamo “outing”: amiamo alla follia la Sardegna, non vediamo l’ora di andare per incontrare la nostra splendida comunità di amici e stiamo già preparando le valigie.

A presto, Scirarindi!

Articoli simili
Autosufficienza e consumo critico: ecco come vivere in maniera etica ed ecologica – Un viaggio lungo dieci anni #5
Autosufficienza e consumo critico: ecco come vivere in maniera etica ed ecologica – Un viaggio lungo dieci anni #5

Da Berrino a Lumera, appuntamento al Macrolibrarsi Fest per parlare di stili di vita sostenibili
Da Berrino a Lumera, appuntamento al Macrolibrarsi Fest per parlare di stili di vita sostenibili

Alan e Francesca, due “itineranti della domenica” che riscoprono attivamente le Valli dell’Ossola col progetto Itinerarium
Alan e Francesca, due “itineranti della domenica” che riscoprono attivamente le Valli dell’Ossola col progetto Itinerarium

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Decreto risparmi, tetto al prezzo del gas e taglio al greggio – #595

|

We Make Market, una piattaforma per supportare i piccoli artigiani e i loro saperi

|

Patataplà, la compagnia teatrale immaginaria dell’artista contadina che è andata a vivere in un borgo

|

Ecco le matite giganti che colorano la val Borbera realizzate da un girovago sognatore

|

Dalle separazioni agli stereotipi di genere, ecco il racconto di chi cerca di costruire una nuova genitorialità

|

La realtà è più avanti: emozioni dal palco che porta in scena l’Italia che cambia

|

Fiori Florensi, il progetto di educazione in natura che valorizza talenti ed emozioni

|

La storia come strumento per ricostruire le comunità dilaniate dal terremoto