Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
21 Apr 2020

CAES e l’assicurazione etica: una nuova tutela per i volontari esposti a Covid-19

Scritto da: Redazione

Per gli Enti del Terzo Settore è possibile assicurare i volontari che svolgono attività di supporto conseguenti all’evento emergenziale Covid-19, contro il rischio di contagio. È la nuova proposta di CAES, il Consorzio Assicurativo Etico e Solidale che va così incontro a chi in questo momento sta compiendo azioni di solidarietà incondizionata.

Anche nell’emergenza, il Consorzio Assicurativo Etico e Solidale, trova soluzioni. L’esigenza che questa volta CAES riesce ad intercettare, unica al momento in Italia, è quella della tutela contro il rischio di contagio dei volontari che svolgono attività di supporto conseguenti all’evento emergenziale Covid-19.

CAES, oltre che per l’adozione dei principi dell’Economia Solidale all’interno del fare assicurazione, si contraddistingue per l’offerta di coperture assicurative molto specifiche che spesso gli altri operatori del settore non prendono in considerazione. Nata dal mondo dell’economia solidale e del consumo critico e in costante dialogo con il Terzo Settore, ad inizio anno aveva lanciato il progetto ETICAPRO, progetto assicurativo dedicato al Terzo Settore e al consumo critico frutto dalla collaborazione con Gruppo Assimoco (l’assicurazione di riferimento del mondo cooperativo italiano) e Banca Popolare Etica. Una serie di soluzioni assicurative e servizi pensati “per chi vuole migliorare il mondo in una logica di economia circolare e di bene comune”.

Poco prima della situazione di emergenza che stiamo affrontando, avevamo segnalato la nascita della “Tutela multirischi per il volontariato” che tutela i volontari degli enti del terzo settore nello svolgimento delle proprie attività e composta da Responsabilità civile verso terzi, Infortunio e Malattia.

Oggi, grazie all’impegno di tutti i partner di ETICAPRO, la “Tutela multirischi per il volontariato” è stata arricchita con un’estensione di copertura senza costi aggiuntivi, al momento attiva fino a giugno 2020 per il caso di morte dovuto a contagio da Covid-19 (con un limite di 25.000€) e per il ricovero ospedaliero conseguente a contagio, in base all’importo di diaria richiesto.

La tutela si riferisce sia a coloro che partecipano a programmi per la gestione emergenziale, ma anche a chi si occupa di distribuzione e trasporto di merci/persone: ad esempio consegne a domicilio attuate da volontari di Botteghe del Mondo o da Gruppi di Acquisto Solidale, oppure trasporto di anziani e disabili che necessitano di cure. Una nuova azione in linea con la visione del Consorzio dell’assicurazione come progetto sociale e strumento di equità sociale, ma anche un modo per dire grazie all’impegno dei volontari per le loro azioni di solidarietà incondizionata.

Per maggiori informazioni:
commerciale@consorzioCAES.org – comunicazione@consorzioCAES.org

Vuoi cambiare la situazione
dell'economia in italia?

ATTIVATI

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Natale col Covid – Io Non Mi Rassegno #266

|

LaCasaRotta: da cascina abbandonata ad ecovillaggio diffuso dove ritornare a essere comunità – Io faccio così #309

|

Boscopiano: un gruppo di giovani realizza il sogno di far rivivere la propria valle

|

Pace, inclusione e solidarietà: l’impegno di Melagrana per la tutela dei diritti umani

|

The Great Reset, il futuro prossimo. Come la crisi del Covid potrebbe cambiare il mondo

|

Progetto Happiness: in viaggio intorno al mondo alla ricerca della felicità

|

Irene, la pittrice che dipinge gli sguardi delle donne vittime di violenza

|

Undici proposte per salvare i nuovi centri culturali a rischio chiusura