21 Apr 2020

CAES e l’assicurazione etica: una nuova tutela per i volontari esposti a Covid-19

Scritto da: Redazione

Per gli Enti del Terzo Settore è possibile assicurare i volontari che svolgono attività di supporto conseguenti all’evento emergenziale Covid-19, contro il rischio di contagio. È la nuova proposta di CAES, il Consorzio Assicurativo Etico e Solidale che va così incontro a chi in questo momento sta compiendo azioni di solidarietà incondizionata.

CAES ha deciso di prolungare la copertura gratuita per i volontari contro il contagio da Covid-19 fino al 30/06/2021 prossimo. Al momento questo servizio gratuito sta sostenendo quasi 200 realtà che si avvalgono di volontari, soprattutto associazioni.

Anche nell’emergenza, il Consorzio Assicurativo Etico e Solidale, trova soluzioni. L’esigenza che questa volta CAES riesce ad intercettare, unica al momento in Italia, è quella della tutela contro il rischio di contagio dei volontari che svolgono attività di supporto conseguenti all’evento emergenziale Covid-19.

CAES, oltre che per l’adozione dei principi dell’Economia Solidale all’interno del fare assicurazione, si contraddistingue per l’offerta di coperture assicurative molto specifiche che spesso gli altri operatori del settore non prendono in considerazione. Nata dal mondo dell’economia solidale e del consumo critico e in costante dialogo con il Terzo Settore, ad inizio anno aveva lanciato il progetto ETICAPRO, progetto assicurativo dedicato al Terzo Settore e al consumo critico frutto dalla collaborazione con Gruppo Assimoco (l’assicurazione di riferimento del mondo cooperativo italiano) e Banca Popolare Etica. Una serie di soluzioni assicurative e servizi pensati “per chi vuole migliorare il mondo in una logica di economia circolare e di bene comune”.

surgical mask 4962034 1920

Poco prima della situazione di emergenza che stiamo affrontando, avevamo segnalato la nascita della “Tutela multirischi per il volontariato” che tutela i volontari degli enti del terzo settore nello svolgimento delle proprie attività e composta da Responsabilità civile verso terzi, Infortunio e Malattia.

Oggi, grazie all’impegno di tutti i partner di ETICAPRO, la “Tutela multirischi per il volontariato” è stata arricchita con un’estensione di copertura senza costi aggiuntivi, al momento attiva fino a giugno 2020 per il caso di morte dovuto a contagio da Covid-19 (con un limite di 25.000€) e per il ricovero ospedaliero conseguente a contagio, in base all’importo di diaria richiesto.

La tutela si riferisce sia a coloro che partecipano a programmi per la gestione emergenziale, ma anche a chi si occupa di distribuzione e trasporto di merci/persone: ad esempio consegne a domicilio attuate da volontari di Botteghe del Mondo o da Gruppi di Acquisto Solidale, oppure trasporto di anziani e disabili che necessitano di cure. Una nuova azione in linea con la visione del Consorzio dell’assicurazione come progetto sociale e strumento di equità sociale, ma anche un modo per dire grazie all’impegno dei volontari per le loro azioni di solidarietà incondizionata.

Per maggiori informazioni:
commerciale@consorzioCAES.org – comunicazione@consorzioCAES.org

Caes BannerICC 2021 Animato

Vuoi cambiare la situazione
dell'economia in italia?

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Ti accompagno: i giovani aiutano gli anziani a riprendere fiducia dopo la pandemia
Ti accompagno: i giovani aiutano gli anziani a riprendere fiducia dopo la pandemia

Cambiamo approccio e facciamo in modo che il contagio si diffonda!
Cambiamo approccio e facciamo in modo che il contagio si diffonda!

Icorpidicono: cosa pensa il tuo corpo del distanziamento sociale?
Icorpidicono: cosa pensa il tuo corpo del distanziamento sociale?

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Pet and Breakfast: il luogo per un soggiorno green con i nostri amici animali

|

#pagenotfound, la campagna “salvanegozi” che vuole tenere in vita i piccoli produttori

|

Nell’antico borgo di Oscata si impara a fare ceste e cera d’api

|

Orto Condiviso Vesuviano, dove si crea comunità e si recuperano antiche colture

|

Dedichiamo più tempo all’immaginazione: possiamo cambiare la nostra vita!

|

AIED: consultori, contraccezione ed educazione sessuale ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #17

|

“Vi racconto la mia esperienza di wwoofing nei campi di lavanda”