Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
27 Mag 2020

Spiritualità, consapevolezza, identità… parliamone! – Matrix è dentro di noi #7

Scritto da: Daniel Tarozzi

Questa volta il nostro Daniel Tarozzi dialogherà con… il padre! Giancarlo Tarozzi, infatti, si occupa da molti anni di spiritualità, culture native, percorsi di crescita, consapevolezza e identità. Sarà l’occasione per sviscerare a fondo questi argomenti in un dialogo che Daniel ha definito “tra me e… te!”.

Intervistare il proprio padre è sicuramente un’esperienza affascinante. Se poi questa persona ti ha trasmesso molti dei valori e delle esperienze che guidano la tua vita ancora di più.

Giancarlo Tarozzi (il suddetto “padre”) è l’ospite della nuova puntata di Matrix è dentro di noi. Da quando ha 15 anni studia saperi antichi, culture “altre”, percorsi spirituali e percorsi di consapevolezza. Ha viaggiato incessantemente per il mondo, studiando in prima persona le culture asiatiche, quelle del continente americano, quelle del nord-Europa, quelle egizie e molto altro ancora. Ha sempre cercato di unire un approccio scientifico alla scoperta di antichi saperi, antichi riti e antiche tradizioni. Ha incontrato “maestri” ed “esperti” di mezzo mondo, dal Dalai Lama, agli eredi dei Maya e degli Inca, passando per tantissime guide spirituali delle culture più disparate. Ha scritto diversi libri su questi temi e ha portato in Italia molte delle tecniche apprese in tutte queste esperienze.

In questa puntata di Matrix, quindi, cercheremo di scoprire cosa unisce i saperi più disparati, cosa resti di un individuo una volta eliminate le varie sovrastrutture, in che modo riuscire ad essere ogni giorno un po’ più consapevoli del proprio esistere e come cercare di unire responsabilità, spiritualità e consapevolezza.

Un vero e proprio viaggio alla ricerca del sé, oltre la Matrix che è dentro di noi.

Per saperne di più leggi anche

Perche’ fare la One Experience. E cominciare a vivere davvero

Scopri di più sul seminario One Experience© – Giancarlo Tarozzi e/o Mariarosa Greco

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Lo strano caso dei cereali al cipollotto (e altre storie) – Io Non Mi Rassegno #179

|

L’Italia contadina si ribella alle monocolture delle multinazionali

|

Capitale Sociale, nasce una scuola per imparare a riprogettare il futuro

|

Pronti alla vera contaminazione?

|

Una vecchia edicola diviene portineria di comunità

|

Il riciclo della plastica segna il riscatto di una comunità in Etiopia

|

La tana di Jo: letture e movimento per crescere in natura

|

Fianco a fianco: “Aiutiamo i ragazzi stranieri a realizzarsi in Italia”