26 Giu 2020

Perché giocare è un atto rivoluzionario? – A tu per tu #4

Scritto da: Paolo Cignini

In questa puntata di "A tu per tu" proviamo a guardare al gioco da un punto di vista molto particolare. Incontriamo infatti Lucia Berdini e Michele Pierangeli, ideatori di Playfactory.it, un portale (e non solo) che diffonde la cultura del gioco in tutte le sue forme, allo scopo di creare una massa critica di persone consapevoli di quanto giocare sia fondamentale per il nostro benessere, nelle famiglie, come nelle istituzioni e nelle organizzazioni. Volete sapere come? Andiamo insieme alla scoperta del perché giocare è un atto rivoluzionario.

Per la quarta puntata di “A tu per tu”, insieme a Lucia Berdini e Michele Pierangeli di Playfactory.it, abbiamo provato a guardare al gioco da un punto di vista molto particolare. Playfactory.it è un portale (e non solo) che diffonde la cultura del gioco in tutte le sue forme, allo scopo di creare una massa critica di persone consapevoli di quanto giocare sia fondamentale per il nostro benessere, nelle famiglie, come nelle istituzioni e nelle organizzazioni.

Il gioco è così un atto rivoluzionario per una serie di ragioni: perché è un bisogno biologico primario, un collante unico e potente per la costruzione di relazioni e per lo sviluppo di identità.

Insieme a Lucia e Michele abbiamo analizzato e approfondito questi e molti altri aspetti, con una parte dedicata anche al Playfight: buona visione!

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Tertulia: vivere e lavorare in mezzo alla natura è possibile – Io Faccio Così #346
Tertulia: vivere e lavorare in mezzo alla natura è possibile – Io Faccio Così #346

Cohousing Roma, per costruire comunità di coabitazione sostenibili e condivise
Cohousing Roma, per costruire comunità di coabitazione sostenibili e condivise

Etici, sostenibili, condivisi: ecco i nuovi modi di abitare – Un viaggio lungo dieci anni #1
Etici, sostenibili, condivisi: ecco i nuovi modi di abitare – Un viaggio lungo dieci anni #1

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Iran, tre giorni di sciopero contro il regime – #633

|

Il Gridas e il “modello Scampia”: unire le forze per far rinascere le periferie – Dove eravamo rimasti #6

|

Gigliola Sigismundi: “Medicina forestale e olii essenziali, le grandi passioni che ho trasformato in lavoro”

|

I Borghi più belli d’Italia: alla riscoperta di un’Italia poco conosciuta

|

Legambiente: “La linea Alta Velocità Torino-Lione è fuori tempo massimo”

|

“Cosa mi sarei persa”. Federica Ooyen racconta come rifiorire dalla depressione

|

Tutti i numeri del consumo di suolo, fra danni economici, assenza di norme e tragedie annunciate

|

La storia di Vincenzo Deluci, la passione per la musica e la battaglia per una disabilità inclusiva