27 Ago 2020

Beeyourconcert: ti piacerebbe ospitare un concerto ecologico e solidale a casa tua?

Scritto da: Gabriele Giannetto

Beeyourconcert è un'associazione che organizza concerti in case private e location particolari, allo scopo di sostenere i giovani artisti, creare momenti di socialità e fare rete per promuovere le attività più virtuose del territorio. Durante una tappa del tour nella Sicilia Che Cambia abbiamo incontrato e intervistato la fondatrice del progetto Tonia Christiane Chiaramonte.

Il tour di #Siciliachecambia è cominciato con una festa al Giardino delle Biodiversità, ad Augusta. Ad animare la serata è stata beeyourconcert, organizzando un concerto con Chiara Garozzo, cantante catanese, e Marco Vismara, chitarrista milanese. Il duo spazia dal folk siciliano alla musica d’autore italiana e straniera.

Durante la serata abbiamo potuto intervistare Tonia Christiane Chiaramonte, fondatrice del progetto beeyourconcert e ormai sicula d’adozione. “Beeyourconcert, La musica è di casa” è un progetto ecosostenibile che organizza concerti in case private e locations particolari.

La mission di beeyourconcert è promuovere la musica di qualità e creare una rete di luoghi intimi della musica, un network musicale di generi diversi con un attenzione particolare alla sostenibilità ecologica degli eventi. «È necessario diventare consapevoli di ciò che possiamo fare nelle azioni quotidiane, per salvaguardare il Pianeta e limitare i danni generati dal riscaldamento globale. La musica ha sempre avuto un forte potere nel dire cose importanti e ispirare le persone», racconta Tonia Chiaramonte. Come per la festa ad Augusta, durante gli eventi organizzati dall’associazione vengono promossi aperitivi prediligendo prodotti locali e di stagione con l’obiettivo di costruire una rete comunitaria di produzioni agricole bio, musica e turismo.

beeyourconcert 3

Beeyourconcert punta infatti a creare una mappa sostenibile di nuovi luoghi per la musica dal vivo, promuovendo aziende biologiche e realtà sostenibili, creando relazioni di partnership e generando networking anche nel campo del turismo, dando in questo modo maggiore visibilità alle comunità locali, per combattere le estreme conseguenze della globalizzazione economica.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Tra le preziose risorse del progetto c’è anche la volontà di sostenere la parità di genere. Continua Tonia Chiaramonte: «C’è bisogno di riallinearsi con le frequenze e ritmi naturali, con la nostra parte femminile più profonda, includere maggiormente le donne in vari campi del sapere e del lavoro, in Italia e all’estero. Intendiamo sviluppare una spiritualità, una connessione tra il mondo visibile e quello invisibile, tra l’Essere Umano e la Natura, nuove collaborazioni da costruire insieme alla rete internazionale di donne che lavorano nell’industria musicale, Shesaid.so Italy».

Beeyourconcert nasce dal desiderio di portare la musica nelle case, in luoghi caratteristici e originali, per avvicinare di più le persone. Tra gli obiettivi futuri c’è quello di creare una rete di luoghi, come case, gallerie d’arte, agriturismi e altri luoghi particolari, tramite la quale i musicisti aderenti al progetto, possono organizzare un private tour o riempire un day off, tramite la piattaforma Beeyourconcert. Infine è possibile non solo organizzare un concerto, ma anche regalarlo attraverso l’iscrizione gratuita al sito e la scelta tra un musicista e una band che fanno parte del loro “alveare”.

Articoli simili
Al lavoro con la natura: racconto di un convegno itinerante fra arte, cultura e ambiente
Al lavoro con la natura: racconto di un convegno itinerante fra arte, cultura e ambiente

FestivalAlContrario: musica, arte e natura per far rivivere il territorio
FestivalAlContrario: musica, arte e natura per far rivivere il territorio

In Calabria arte e cultura per combattere l’oicofobia, la paura di casa
In Calabria arte e cultura per combattere l’oicofobia, la paura di casa

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

La teoria dell’evoluzione va ripensata? – #556

|

“La Calabria ci riguarda”. #maipiùstragi, la prima manifestazione nazionale contro la ’ndrangheta a Milano

|

Dal Veneto alla val di Vara: la storia di Maria e del suo richiamo alla vita contadina

|

Settevoci, la comunità rurale nata in un casale diroccato nella campagna siciliana

|

Lo spreco d’acqua e la dispersione delle reti idriche: abbiamo un problema

|

Al lavoro con la natura: racconto di un convegno itinerante fra arte, cultura e ambiente

|

Campo e sincronicità: come creare la propria vita con consapevolezza imparando a cogliere certi segnali

|

Hortus, l’orto urbano aeroponico che insegna a ridurre il consumo dell’acqua