25 Nov 2020

Che cosa possiamo imparare dagli alberi? – A tu per tu #8

Scritto da: Redazione

Festeggiamo la Giornata nazionale dell’Albero, che si è celebrata il 21 novembre, insieme ad un ospite speciale, che ha messo gli alberi al centro della sua attività artistica ed esperienziale, tanto da farne una pratica quotidiana di meditazione in natura: si tratta di Tiziano Fratus, poeta, scrittore e molto altro. Insieme a lui ci addentriamo fino alle nostre radici e riflettiamo sulla la nostra innata capacità esplorativa, essenziale per valorizzare l'inestimabile alboreo.

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Tutti i numeri del consumo di suolo, fra danni economici, assenza di norme e tragedie annunciate
Tutti i numeri del consumo di suolo, fra danni economici, assenza di norme e tragedie annunciate

La ristorazione può essere davvero sostenibile? Ecco il modello creato da Ossi di Seppia a Sanremo
La ristorazione può essere davvero sostenibile? Ecco il modello creato da Ossi di Seppia a Sanremo

Sosteniamo il Parco del Ciapà di Cervo, luogo di incontro e condivisione in natura
Sosteniamo il Parco del Ciapà di Cervo, luogo di incontro e condivisione in natura

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Iran, tre giorni di sciopero contro il regime – #633

|

Il Gridas e il “modello Scampia”: unire le forze per far rinascere le periferie – Dove eravamo rimasti #6

|

Gigliola Sigismundi: “Medicina forestale e olii essenziali, le grandi passioni che ho trasformato in lavoro”

|

I Borghi più belli d’Italia: alla riscoperta di un’Italia poco conosciuta

|

Legambiente: “La linea Alta Velocità Torino-Lione è fuori tempo massimo”

|

“Cosa mi sarei persa”. Federica Ooyen racconta come rifiorire dalla depressione

|

Tutti i numeri del consumo di suolo, fra danni economici, assenza di norme e tragedie annunciate

|

La storia di Vincenzo Deluci, la passione per la musica e la battaglia per una disabilità inclusiva