20 Lug 2022

Capire la Cina contemporanea, con Gabriele Battaglia

Se fino a qualche anno fa comprendere la Cina era un passatempo per curiosi, appassionati o esperti di settore, il ruolo sempre più centrale che il Paese ricopre nell’economia globale fa sì che questa esigenza si sia estesa a macchia d’olio a tutta la società. Ci guida in questo viaggio Gabriele Battaglia, giornalista che vive a metà fra Pechino e l’Italia e scrive per Internazionale, il Fatto Quotidiano, è corrispondente per la Radiotelevisione svizzera e Radio Popolare e collabora con diverse testate straniere.

INDICE DELLA PUNTATA:

00:15 – Un italiano in quarantena a Pechino
08:07 – Cosa sono i comitati di quartiere
11:35 – Come si integra pubblico e privato la struttura dello stato cinese, fra stato, partito e imprese
22:47 – Lockdown Shanghai
32:57 – Le tecnologie di controllo sociale in Cina
40:57 – Il concetto di libertà in Cina
49:23 – Il cambiamento sociale come avviene? La teoria dei Silos
57:14 – La Transizione ecologica in Cina avviene davvero?
1:07:27 – La mobilitazione di massa nella transizione ecologica (una città intera donata a un’azienda)
1:15.47 – L’urbanizzazione e l’idea di futuro della Cina
1:26:26 – Le cose che scrivi sono monitorate?
1:32:19 – In Cina come si vivono la guerra e le tensioni geopolitiche?

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Ha senso continuare a organizzare conferenze sul clima?
Ha senso continuare a organizzare conferenze sul clima?

Lula, Bolsonaro e il futuro del Brasile (e del mondo?)
Lula, Bolsonaro e il futuro del Brasile (e del mondo?)

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

L’Europa accelera sui sistemi di riuso – #630

|

OZ-Officine Zero, la multifactory che porta rigenerazione e innovazione nel cuore di Roma – Io Faccio Così #348

|

La storia di Paola, la mamma “scomoda” che si batte affinché la disabilità diventi di tutti

|

Nomadi d’Occidente, storie di viaggiatori che cambiano la vita

|

Iran, molto più che proteste: è iniziata la rivoluzione

|

Daisy, la scuola elementare che adotta il metodo finlandese per crescere bambini consapevoli

|

Filo.sofia: “Attraverso i nostri capi in bamboo cerchiamo di diffondere la sostenibilità mentale”

|

Asha Nayaswami: “Il mondo sta cambiando, oggi la sfida è educare i giovani alla vita”