23 Nov 2022

Ha senso continuare a organizzare conferenze sul clima?

Sabato 19 novembre, dopo una nottata e una giornata di interminabili trattative finali, si è conclusa Cop27, con risultati abbastanza poveri, come povere erano le aspettative. E allora dobbiamo chiedercelo: a trent’anni dal Summit della Terra di Rio, ha ancora senso - e quale - organizzare incontri come questo? E se le Cop non servono, o perlomeno non bastano, quali altri strumenti abbiamo in mano? Ne parliamo con Sergio Ferraris, giornalista ambientale e scientifico, e con i contributi di Cristiano Bottone, fondatore di Transition Italia, Luca Sardo, portavoce italiano di Fridays for Future e Michele Giuli, attivista di Ultima Generazione.Per rispondere, almeno parzialmente, a questa domanda, ho contattato Sergio Ferraris, giornalista scientifico e ambientale fra i più preparati ed esperti che abbiamo in Italia, Direttore responsabile di QualEnergia e Caporedattore di Ecofuturo Magazine.

: :
Velocità

Per ascoltare il podcast completo abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

INDICE:

00:00:17 – La situazione climatica e degli accordi sul clima
00:06:28 – Un po’ di storia delle conferenze sul clima
00:12:23 – Lo sguardo di Fridays For Future su Cop27 (contributo di Luca Sardo)
00:19:00 – L’obiettivo di +1,5°C è corto con Cop27
00:37:49 – Le Cop hanno ancora un senso? Cos’altro possiamo fare? (Contributo di Cristiano Bottone)
00:43:43 – Lo storico accordo su loss & damage
00:53:40 – Un G Clima per il mondo?
01:00:36 – E noi cosa possiamo fare?
01:05:32 – Il ruolo della disobbedienza civile (con Michele Giuli)
01:08:50 – Il futuro? Le comunità energetiche

Articoli simili
Lula, Bolsonaro e il futuro del Brasile (e del mondo?)
Lula, Bolsonaro e il futuro del Brasile (e del mondo?)

Capire la Cina contemporanea, con Gabriele Battaglia
Capire la Cina contemporanea, con Gabriele Battaglia

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Black o green friday? Decidiamo noi – #625

|

Sopravvivere alla crisi della democrazia (e creare alternative) – A tu per tu + #1

|

Ricominciare con i piedi per terra: la storia di due amiche e della loro Zollamania

|

I molti volti del concetto di “guerra” sui corpi delle donne

|

Guatemala: l’emancipazione femminile per vincere il neo-colonialismo

|

Gli studenti portano in scena la “loro” Roma per imparare a diventarne cittadini consapevoli

|

La scelta di Guglielmino: bioedilizia ed economia circolare per un abitare a misura di persone e ambiente – Io Faccio Così #347

|

Family Support: la comunità si attiva per sostenere e prendersi cura dei neo-genitori