Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

I crostacei rappresentano l’apoteosi dell’indifferenza; sono davanti ai nostri ogni giorno nei supermercati, negli acquari dei ristoranti con le chele legate o adagiati sul ghiaccio vivi, per essere trasformati in una cena. La loro sofferenza termina con una morte lenta e crudele, vengono buttati vivi nell’acqua bollente. Solo perché non siamo in grado di recepire i loro suoni o perché la loro mimica facciale è inesistente non significa che essi non soffrano! L’astice, dunque, come portavoce di tutti gli esseri viventi senza voce! Non sarà però uno spazio in cui si punterà solo il dito! Sarà un luogo dove coloro che entrano per pura curiosità o ispirati da motivazioni etiche, ambientali o salutistiche, possono trovare delle proposte alternative, rispettose verso gli altri animali, adatte ad uno stile di vita non violento.

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Due novità importanti (e poco note) sul Covid – Io Non Mi Rassegno #295

|

La salute dei bambini in epoca Covid-19

|

“Raccontiamo favole per insegnare ai bambini a rendere il mondo un posto migliore!”

|

La petizione per chiedere all’UE di tassare i prodotti in base a quanto inquinano

|

Jean e Sabin, i maestri che camminano quattro ore al giorno per fare lezione ai loro alunni

|

Il ritorno all’agricoltura degli under 35

|

Il cammino che ai tempi del Covid trasforma il turismo lento in nuova economia

|

Temporary cohousing, nasce un nuovo modello di vita in condivisione